4×07 – THIS IS WHAT IT FEELS LIKE

Se vi siete persi gli episodi della prima,seconda e/o terza stagione, cliccate qui: 

PREVIOUSLY ON CROSSROADS

Volevo inoltre ringraziare tutti per il supporto e per seguire la storia, dai grafici del blog siete davvero tanti! E a proposito di questo, immagino che molti di voi leggano senza commentare… Mi rendo conto che a volte è scocciante, magari siete di fretta, ma io ho veramente bisogno di un vostro feedback, anche saltuario… Giusto per farmi sapere che ci siete, che lo seguite (oppure avete smesso, e se avete smesso perchè), cosa pensate funzioni e cosa no…. Altrimenti la storia non potrà mai migliorare, io non potrò mai migliorare! Grazie ancora a tutti, e buona “visione”!

 

casa liz

LIZ sea4 2

Liz scuote la testa, mentre guarda Ethan da sopra la tazza del caffè.

LIZ: Non lo so.

ETHAN
Ethan la guarda, appoggiato al bancone della cucina.

ETHAN: Non lo sai.

LIZ: No, non lo so! E’ tutta la settimana che ci provo, credimi, mi hai visto anche tu, ma non ci riesco. Quindi sì, non so proprio cosa dire a Lena Dubay.

Ethan si prende tempo per bere un goccio di caffè, poi guarda la sua ragazza.

ETHAN: Forse non ti sei impegnata abbastanza.

LIZ:No, Ethan, qui non si tratta di impegno, o altro, qui si tratta di ispirazione e se non ce l’ho..

ETHAN: Andiamo, Liz.

Ethan appoggia la tazza sul bancone, la guarda accondiscendente.

ETHAN: Non penserai veramente che la differenza tra uno scrittore e uno che scrive per hobby la faccia solo l’ispirazione.

LIZ: E il talento.

ETHAN: E la tenacia. Come in tutto quello che vuoi davvero.

Liz lo guarda,ferita.

LIZ: Pensi che io non sia abbastanza tenace?

ETHAN: In questo periodo non particolarmente.

LIZ: Si beh, scusami se non sono stati i mesi migliori della mia vita.

liz seria parla

Ethan capisce che Liz se l’è presa, e da una parte vorrebbe avvicinarsi a lei, dall’altra sente una distanza costante tra loro, da quando è andata a Miami e lui ha ricevuto la chiamata dal dottor Norton, chiamata di cui non ha ancora parlato con la ragazza, sempre occupata con l’organizzazione della laurea di Jessy.

ETHAN: Io… Non intendevo questo.

LIZ: E allora cosa intendevi?

Ethan rimane un attimo in silenzio, poi si decide a dar voce ai suoi pensieri.

ETHAN: Che forse… Ultimamente non ti sei molto concentrata sulla scrittura, no?

LIZ: C’era la laurea di Jessy…

ETHAN: E prima Hank.

Ethan lo dice senza accorgersene, poi si morde le labbra, ma è troppo tardi. Liz lo guarda, capendo improvvisamente.

LIZ: Sei.. Sei geloso di Hank.

ETHAN: No, è che….

LIZ: Ti ho chiesto cosa ne pensassi della mia partenza a Miami e..

ETHAN: Stavo solo dicendo che sei stata spesso fuori, in questo periodo. Quindi… E’ normale che tu abbia scritto poco.

LIZ: Io non ho scritto “poco”. Non ho scritto niente.

Ethan la guarda, mentre Liz finisce di bere il suo caffè e si alza.

LIZ: Comunque hai ragione, sono stata poco a casa. Però dopo stasera sarò tutta della scrittura… E tutta tua.

Si avvicina, lo bacia dolcemente.

LIZ: Sicuro di non voler venire?

Ethan scuote la testa, teso.

ETHAN: No io… Devo fare una cosa.

Fa un profondo respiro, si prepara a parlarle.

ETHAN: E a proposito… E’ da un po’ che te ne volevo parlare….

Liz si scosta, curiosa. Il telefono la fa sobbalzare.

LIZ: E’ Ellie. Devo rispondere.




3B ELLIE4

ELLIE: Volevo dirti che ho tutto. Il cappello, la macchina fotografica, il vestito da ballerina di lap dance..

LIZ: Vestito di cosa?

ELLIE: Oh. Doveva essere una sorpresa. Per Justin, in realtà. Ho pensato gli avrebbe fatto piacere vedere la sua donna in deshabillé.

Liz si porta una mano alla fronte, esasperata.

LIZ: Non voglio sapere altro. E i fiori?

Dall’altra parte, silenzio.

LIZ: Ellie?

ELLIE: Sapevo che avevo dimenticato qualcosa.

Liz strozza un’imprecazione, mentre sente Ellie agitarsi dall’altra parte del telefono.

ELLIE: E ora?

LIZ: E ora vengo lì e ti spacco la testa!

Vede Ethan guardarla, dubbioso, gli mima il problema con le labbra.

LIZ: Vado io. Vado io, e vado ora. Ci vediamo all’Università.

ELLIE: Ok.. Non odiarmi troppo, ti prego.

LIZ: Non ti assicuro niente.

Liz attacca la chiamata, guarda Ethan.

LIZ: Ci sarà un fioraio aperto?

ETHAN: Certo che ci sarà. Vado da Pete a chiedergli il nome di quello dove abbiamo preso i fiori a Lucy.

LIZ: Cosa farei senza di te?

ETHAN: Probabilmente niente.

ethan parla sorridendo

Liz lo guarda sparire sulle scale, poi controlla di avere tutto in borsa. La cosa di cui Ethan doveva parlargli è in un angolo della sua mente, dimenticata.




casa ellie

Ellie si maledice per l’ennesima volta di essersi dimenticata i fiori, poi scende precipitosamente le scale di casa sua. Al pianoterra, sua madre e suo padre stanno facendo colazione, con la TV accesa.

GEORGE: Dove andiamo così eleganti?

padre Ellie
ELLIE: Laurea Jessy. Ho dimenticato i fiori, e Liz mi ucciderà. Letteralmente. Salutatemi, è l’ultima volta che mi vedete viva.

GEORGE: Siediti e mangia qualcosa. Tua madre ha preparato le frittelle…

Ellie non fa in tempo a rifiutare l’offerta, che il campanello suona.

ELLIE: Troppo tardi.

Quando apre la porta, si trova davanti Mackenzie. Non può parlare, ma regala uno sguardo ammirato alla chitarrista, che lo riceve scuotendo la testa.

MACKENZIE: Direi che sei pronta.

mackenzie vestito
Ellie annuisce, poi si sporge in direzione dei suoi genitori.

ELLIE: Io vado!

Sia George che Anne si affacciano, e mentre il padre saluta educatamente Mackenzie, il volto di Anne si adombra.

ANNE: Quando pensi di tornare?

mamma ellie

Ellie alza le spalle, pratica.

ELLIE: Sarà una festa epica. Scorrerà alcol a fiumi, e passeremo la notte a cantare canzoni da osteria.

George ride, ma Anne mantiene il suo sguardo serio.

ANNE: Vedi di non tornare tardi. Vorrei parlarti di una cosa.

Poi la madre sparisce in cucina, mentre Ellie rivolge al padre un’occhiata interrogativa, ma riceve in risposta un’alzata di spalle.



Mackenzie aspetta che Ellie chiuda la porta, poi la guarda, dubbiosa.

MACKENZIE: Di cosa stava parlando tua madre?

Ellie scuote la testa, poi si sforza di sorridere, ignorando quel brutto presentimento.

ELLIE: Non abbiamo tempo ora! Abbiamo una laurea da affrontare!

Poi stringe brevemente la mano della ragazza, prima di lasciarla e salire in macchina.




Colonna Sonora – Rebel Beat (3 scene)

università

justin

Justin guarda per l’ennesima volta la sua ragazza camminare avanti e indietro all’ingresso dell’Università, prima di bloccarla, le mani sulle spalle.

JUSTIN: Andrà tutto bene. Ok?

JESSY: No, non andrà tutto bene, sarò un disastro, non ricordo il discorso, non so niente…

Justin alza gli occhi al cielo, esasperato.

JUSTIN: Ma perché devi essere così pessimista?

justin occhi al cielo

Rick si avvicina immediatamente, seguito da Dalia.

RICK: Che succede tesoro?

Rick
Rick

JESSY: Ho un po’ di ansia…

DALIA: Vuoi uscire a prendere un po’ d’aria?

Dalia
Dalia

JESSY: E se poi mi chiamano?

Justin guarda la famiglia sconcertato, scuotendo la testa. Poi vede Liz arrivare.

JUSTIN: Salvami tu..

Liz gli rifila i fiori appena comprati, poi gli fa un occhiolino.

LIZ: Sono qui apposta.

Justin la vede farsi strada tra i genitori, parlare con Jessy, dopo poco la vede ridere.

HANK: Che succede?

hank 4sea2

Justin si gira, guarda l’amico, esausto.

JUSTIN: Succede che non vedo l’ora che finisca.

Hank sorride, divertito.

HANK: E’ un po’ stressata?

JUSTIN: Un po’? Penso che abbia veramente bassi livelli di sopportazione allo stress… E la cosa peggiore è che Liz riesce a gestirla meglio di me.

Hank lo guarda un attimo, poi gli appoggia una mano sulla spalla.

HANK: Vedila così, le amiche servono a questo. Così non devi fare tutto tu.

JUSTIN: E’ che mi sento inadeguato..

HANK: Hai fatto un lavoro assurdo, con questa festa di laurea. Jessy apprezzerà anche se non riesci a starle accanto ventiquattro ore su ventiquattro. Anche perché… Come pensi di fare altrimenti, quando saremo in tour?

Justin guarda l’amico, dubbioso, ma il professore che esce dall’aula e fa segno a Jessy di entrare interrompe tutti.

ELLIE: Eccoci!

Liz le rivolge un’occhiata assassina.

LIZ: Appena in tempo.

JUSTIN: Ma il sesso in macchina non era superato?

Mackenzie gli tira una gomitata, poi tutti entrano nell’aula magna.




 

RETTORE: E con i poteri conferitimi, vi dichiaro Dottori in Economia!

Jessy si alza in piedi mentre la proclamano, gli occhi colmi di lacrime di emozione. I ragazzi si alzano mentre la loro amica riceve l’attestato di laurea con il massimo dei voti e Justin non si contiene dall’applaudire. Un signore seduto nella fila davanti lo guarda scocciato.

JUSTIN: Mi scusi..

ELLIE: Ma chissene frega!

La ragazza applaude ancora più forte, seguita da tutti gli altri.

Dopo aver abbracciato i suoi genitori, Jessy esce dall’aula.

JESSY: Ce l’ho fatta!

Guarda Justin, quasi imbarazzata di baciarlo davanti a suoi. Alla fine, infatti,lo abbraccia.

JUSTIN: Certo che ce l’hai fatta. E non avevo dubbi.

Jessy gli sorride, poi abbraccia gli altri, compresi alcuni amici di facoltà. Poi si gira verso i genitori.

JESSY: E ora..?

RICK: E ora tutti al ristorante, siete nostri ospiti!

I ragazzi ringraziano, poi Liz si schiarisce la voce.

LIZ: Potremmo… Raggiungervi tra poco? Ci sono delle cose che dovremmo fare..

Rick guarda Liz confuso, ma poi annuisce e lui e la moglie, dopo varie raccomandazione su come raggiungere il ristorante di Rick Campbell, si allontanano. Justin dà i fiori a Jessy, che finalmente lo bacia, poi Ellie porge una busta a Jessy.

JESSY: C’è un regalo?

ELLIE: Diciamo… Quello di Justin.

Jessy la guarda senza capire, poi apre la busta. Dentro, un completo degno di una ballerina di bourlesque.

JESSY:E questo..

Guarda Justin, ma lui alza le spalle.

LIZ: Justin non c’entra niente.

ELLIE: Esatto, idea mia.

JESSY: E cosa dovrei farci?

ELLIE: Mettertelo, che domande!

JESSY: Ma poi dobbiamo andare in giro per la città!

Ellie e Liz si guardano, poi scoppiano a ridere.

ELLIE e LIZ: Appunto!



 

new orleans2

JESSY: Mi sto vergognando.

JUSTIN: E io mi sto incazzando.

Hank guarda l’amico, ridendo.

HANK: Abbiamo un bassista geloso qui!

MACKENZIE: Dobbiamo arrivare solo alla macchina.

LIZ: Ma io e Jessy potremmo raggiungervi a piedi…

Jessy si volta, con uno sguardo assassino.

LIZ: Come non detto.




 

cinema joy

nick 4sea

Nick si accende la prima canna della mattina, mentre dall’altro lato della strada vede arrivare Josie. Si sforza di calmare il suo cuore, poi si accorge che in realtà il battito è più tranquillo di quello che pensava. Guarda la canna, grato.

JOSIE: Ehi.

josie 4sea

NICK: Ehi. Ci sei tu a farmi da spalla, oggi?

Josie annuisce.

JOSIE: Pare che siamo in turno doppio. Hank..

NICK: E’ alla laurea di Jessy. Ho fatto cambio con lui, gli ho fatto un favore. Forse anche a te.

Josie rimane un attimo in silenzio, poi gli rivolge un piccolo sorriso.

JOSIE: Grazie.

NICK: Ringraziami quanto ti avrà fatto fumare.

Ora la ragazza ride, rilassata.

josie prende in giro

JOSIE: Pensavo di studiare..

NICK: Fidati, dai un tiro. Sarà una lunga giornata.



 

Rick Campbell si affaccia dalla cucina, mentre il sole cala su New Orleans.

RICK: Avete mangiato bene?

Justin fa uno sguardo ammirato, mentre Ellie annuisce, soddisfatta.

ELLIE: Grazie mille, Richard. Non abbiamo mai mangiato così.

JUSTIN: Concordo.

RICK: Spero abbiate lasciato un po’ di spazio per il dolce..

Justin si affretta ad annuire, poi vede Hank che lo guarda scuotendo la testa. Liz, accanto al ragazzo, gli fa segno di guardare l’orario.

JUSTIN: Oh… Mi sono ricordato di una cosa importantissima.

Jessy guarda il ragazzo, confusa.

JESSY: Cosa?

JUSTIN: Sai, una cosa… Del gruppo.

JESSY: E devi farla ora?

HANK: Sì perché.. Nick è tutto il giorno che ci chiama.

Jessy vede Hank alzarsi, poi corruga le sopracciglia quando fa la stessa cosa anche Liz.

JESSY: E tu cosa c’entri?

LIZ: Oh io.. Riguarda la House of Smile.

JESSY: Ah, ancora? Avete avuto un’altra proposta?

Mackenzie scuote la testa.

MACKENZIE: No, niente di serio… Ma meglio sentire. Io vi aspetto qui, ok?

Justin annuisce, si alza, ma Jessy lo raggiunge.

JESSY: Vuoi.. Vuoi che venga con te?

JUSTIN: No tu.. Rimani a festeggiare con gli altri. Torniamo presto.

JESSY: Ma questa cosa è importante..

JUSTIN: Anche la tua laurea lo è.

jessy imbarazzata

Jessy rimane in silenzio, poco convinta. Justin le sfiora una guancia con il palmo della mano.

JUSTIN: Torno presto, ok?

Poi le dà un bacio sulla fronte, prima di allontanarsi con gli altri.



 

HANK: Come attori fate schifo.

LIZ: Per fortuna ci sei tu che risollevi la media.

JUSTIN: Mi sento quasi in colpa a lasciarla lì..

Hank alza gli occhi, esasperato.

HANK: Ci sono Ellie e gli altri, tra poco con una scusa la porteranno al locale, e la sorpresa sarà perfetta. Si dimenticherà dell’ora in cui non sei stato al suo capezzale. E ripeto, dovrete abituarvi.

JUSTIN: Forse.

Liz e Hank si voltano verso il ragazzo, dubbiosi.

HANK: Forse? Non so te Just, ma io spero di andarmene da qui e ottenere quello che voglio da una vita. Se non sbaglio il motto era “la musica prima di tutto”.

JUSTIN: Certo, è solo che a volta penso che comunque ho anche Jessy, è difficile conciliare le cose..

HANK: Tranquillo, stai parlando con due persone che possono capire perfettamente…

LIZ: Una persona.

Hank si volta verso Liz.

HANK: Cosa vuoi dire?

Liz si stringe nelle spalle, con un cenno del mento indica il locale.

LIZ: Siamo arrivati.




 

the spotted cat

taylorpresentazione

Taylor controlla un’ultima volta il trucco, prima che Rachel entri nel suo camerino, dopo aver bussato brevemente.

RACHEL: Sei pronta?

Rachel
Rachel

Taylor annuisce, si sistema velocemente i capelli.

RACHEL: Poi dovrò capire questa doppia serata improvvisa. I Carpe Diem si sentono così arrivati?

Taylor scuote la testa, un sorriso amareggiato sul volto.

TAYLOR: No loro hanno… Hanno ricevuto una chiamata. Qualcuno interessato a loro. A Miami.

Rachel guarda la sua cantante, sorpresa, poi annuisce.

RACHEL: Beh.. Buon per loro.

TAYLOR: Già. Buon per loro.

Rachel le si avvicina, decisa.

RACHEL: Ce la faremo anche noi, Taylor, ok? E male che vada… Ci buttiamo nel mondo della moda.

Taylor sorride leggermente, poi scuote la testa.

RACHEL: Non ti piacerebbe?

TAYLOR: No, Rach, non mi piacerebbe.

RACHEL: E’ un lavoro come un altro.

TAYLOR: Esattamente. Ma la musica non è “un lavoro come un altro”, per me. Non è un passatempo. E non riuscire a raggiungere ciò che voglio mi distrugge.

taylor parla T

RACHEL: Beh, vorrà dire che ce la faremo.

Taylor prova ad annuire, a mostrarsi fiduciosa. La verità è che da quando ha scoperto che alla giornata di beneficenza i Carpe Diem sono stati notati mentre le The Prettiest hanno ricevuto solo complimenti senza niente di concreto, un dubbio la invade. La sensazione di dover fare qualcosa, anche se ancora non sa cosa. Terry si affaccia nel camerino, le guarda indicando dietro di lei.

3B TERRY

TERRY: Lo Spotted è pieno. Dobbiamo iniziare.

Taylor annuisce, poi tutte e tre lasciano il camerino.




 

Colonna Sonora – Carry On (3 scene)

cinema joy
Nick vede Josie sistemare le sue cose, prepararsi ad accogliere la gente che arriverà per guardare gli spettacoli serali. La ragazza si gira verso il ragazzo, si accorge che la sta guardando.

JOSIE: Cosa c’è?

NICK: Mi chiedo solo… Come stai.

Josie corruga le sopracciglia, Nick si schiarisce la voce.

NICK: Intendo dire… Non parliamo da tantissimo, e mi sono accorto che non lo so veramente. Come stai.

Josie lo guarda, fa un piccolo sorriso.

JOSIE: Sto, Nick. Sto provando a superare questa cotta adolescenziale. E… Per quello che vale, dispiace anche a me che ci siamo allontanati, più di quello che credi. Ma forse, diciamo, mi hai un po’ sostituita…

Nick guarda Josie, corrugando le sopracciglia, anche se la ragazza sorride.

NICK: Cosa stai.. No, Josie, Beth è un’altra cosa…

JOSIE: E cos’è?

josie smile nick

Nick rimane un attimo a guardare la ragazza, poi scuoter nuovamente la testa.

NICK: E’ una mia amica.

JOSIE: Una molto carina.

NICK: Beh… Sì. Ma per.. Sostituirti ci vuole dell’altro…

Josie rimane in silenzio, poi lo guarda.

JOSIE: Hai ragione, perché la verità è che io e te siamo due cose diverse. Noi.. Ci raccontiamo quello che ci capita, da quando siamo piccoli. Tu e Beth… Non solo vi raccontate le cose, ma le condividete.

NICK: Cosa vorresti dire?

JOSIE: Che… Nick, io non sarò mai la ragazza che segue un gruppo musicale e Miami. So a malapena cos’è una melodia, e vengo a vedervi perché vi voglio bene.. Ma Beth… Beth è come te, e condividete così tanto che mi chiedo come facciate ad essere ancora solo amici.

Nick rimane in silenzio, e Josie fa un sorriso ironico.

JOSIE: Perché è solo un’amica, giusto?

Nick rimane in silenzio, senza sapere cosa rispondere.



residenza_disabili_2

david

David sistema la stanza della attività, ora che è finalmente libera. Beth bussa leggermente allo stipite della porta, facendolo girare.

BETH: Sono decisamente devastata.

beth (2)

David le sorride di rimando.

DAVID: Non è stata la settimana più riposante della storia, con tutta questa stampa e mille telefonate…

BETH: Però vuol dire che la giornata di beneficenza è servita davvero.

DAVID: Avevi ancora dubbi?

Beth legge in quelle parole una genuina ammirazione, si ritrova ad arrossire.

BETH: Ti aiuto..

DAVID: Tranquilla, ho quasi finito. Vai pure.

Beth lo guarda un istante, poi annuisce.

BETH: Beh allora.. Buonanotte Dave.

DAVID: Notte, Beth.

Si allontana di qualche passo, mentre il ragazzo torna a sistemare le cose. Poi si schiarisce la voce, girandosi.

BETH: Comunque per quella birra…

David si gira di colpo, stupito.

BETH: Quando vuoi, se l’invito è ancora valido, io ci sono.

beth look4

Il ragazzo rimane per un attimo sorpreso, poi le sorride.

DAVID: Domani sera?

Beth annuisce, sorridendo.

BETH: Andata.



 

3B JESSY7

JESSY: Ma perché stiamo entrando in una discoteca?

Ellie, accanto a lei, alza le spalle fintamente dubbiosa, mentre con loro ci sono Mackenzie e altri amici di Jessy.

ELLIE: Ho pensato che fosse il momento di provare un’ebbrezza nuova.

Ellie si blocca davanti alla porta, fa cenno a Jessy di precederla.

JESSY: Forse dovrei avvisare Justin…

ELLIE: Basta fare la brava mogliettina! Mostra a tutti il tuo lato trasgressivo!

Jessy la guarda stingendo gli occhi.

JESSY: Non mi fido di te, Ellie…

Ellie alza gli occhi al cielo.

ELLIE: A mali estremi..

La spinge leggermente, facendola entrare nel locale. Jessy si trova davanti un ambiente illuminato ad intermittenza e, in fondo alla sala, un tavolo intorno al quale sono riuniti Justin, Hank e Liz, che appena la vedono entrare si alzano in piedi intonando un coro canzonatore. Jessy si ritrova a guardarli con gli occhi pieni di lacrime, prima che Justin le vada incontro e ridendo le dica:

JUSTIN: Devi stappare lo spumante!



 

michelle

Michelle sente il campanello di casa suonare, si avvicina all’interfono.

MICHELLE: Sì?

ETHAN: Sono io. Posso parlarti?

La donna rimane per un attimo basita, poi fa salire il figlio.



 

Dopo poco, mentre Jessy ringrazia tutti, Hank,vicino a Liz, decide di insistere sul discorso precedente.

HANK: Cosa succede, Liz?

LIZ: Sto diventando ripetitiva…

HANK: La scrittura?

Liz si limita ad annuire, cercando di nascondere gli occhi lucidi.

HANK: Ne hai parlato con..

LIZ: Sì, ne ho parlato anche con Ethan, ma non serve a niente, se non a farmi sentire peggio. Non è colpa sua, è che è una cosa talmente personale… Non credo mi possa aiutare nessuno.

HANK: È una fase transitoria, ci sono passato anche io…

Liz lo guarda, Hank si accorge in quel momento che la ragazza è realmente disperata.

LIZ: Già.. E se non dovesse passare, Hank? Perché qui non si tratta di un esame che si può ridare… Qui si tratta di ciò che amo, di ciò che mi qualifica. E se non lo so più fare, allora cosa sono?

liz sad

Hank la guarda un attimo, senza sapere cosa dire. Poi Jessy li interrompe, arrivando davanti a loro.

JESSY: Dobbiamo brindare!

Liz si volta verso l’amica, si sforza di sorridere. Hank la guarda ancora un attimo, apprensivo. Poi Jessy si schiarisce la voce, sale su una sedia.

ELLIE: Un attimo di attenzione, prego! Abbiamo il brindisi dell’intellettuale del gruppo!

Jessy sorride all’amica, riconoscente, poi si rivolge ai suoi amici.

JESSY: Io volevo… Volevo ringraziarvi per essere venuti, stasera. Vi ringrazio per la vostra presenza, vi ringrazio per la sorpresa…. E ringrazio te, Justin. Quello che hai fatto significa molto, moltissimo. So che a volte non sono brava a dimostrarlo, ma..

jessy smile2

Jessy si ferma un attimo, prende fiato, e Liz si accorge che la ragazza si sta per mettere a piangere. Si scambia un’occhiata veloce con Ellie, che capisce subito.

LIZ: Insomma, facci rosicare perché hai un ragazzo perfetto!

ELLIE: La cosa non mi tange, quindi basta discorsi! Beviamo!

LIZ: A Jessy!

Le due alzano il bicchiere, e tutti le imitano. Poi Justin guarda Jessy, ancora in piedi sulla sedia, la afferra per le gambe, se la carica sulle spalle.

JUSTIN: E ora tutti a ballare!

Liz vede Mackenzie ed Ellie seguire Justin e Jessy, fare segno di raggiungerle. Si gira verso Hank, tenta di ritrovare il sorriso.

LIZ: Beh, un po di musica non potrà che farmi bene. Andiamo?

Hank annuisce, e i due seguono le due amiche nella folla.




 

Colonna Sonora – This Is What It Feels Like (3 scene)
Liz si siede esausta, l’alcol in circolo e la testa improvvisamente pesante. Guarda i suoi amici ballare, Jessy ridere chiaramente su di giri, e per un attimo si sente in pace con il mondo. E’ uno di quei momenti, ormai li riconosce, sono stati rari dalla morte del padre. Uno di quelli in cui non sta succedendo niente di particolare, ma per pochi secondi si sa di essere nel posto giusto, quello che ci appartiene. Vede Hank avvicinarsi a lei, sorriderle mentre le si siede accanto.

HANK: Non hai il fisico, dì la verità.

Gli sorride come può, tramortita.

LIZ: Decisamente no.. Sono anche ubriaca.

Appoggia la testa alla sua spalla, mentre Hank ride leggermente, prima di tornare serio.

HANK: Quello che hai detto prima…

Liz alza la testa di colpo, rattristata.

LIZ: Oh, Hank, non parliamo di questo ora..

HANK: Invece penso che dovremmo parlarne. Perché forse non hai chiaro il quadro della situazione, Liz. Ma io sì.



 

Jessy balla ridendo, gli occhi chiusi e la testa rovesciata all’indietro, le braccia intorno al collo di Justin. Apre improvvisamente gli occhi, lo guarda. Lui le restituisce uno sguardo dolce.

JUSTIN: Ti stai divertendo?

JESSY: Ti amo, Just.

Justin rimane senza parole, non sa se attribuire quella dichiarazione ad un verso sentimento di Jessy o come conseguenza della serata.

JUSTIN: Sei… Insomma, sicura?

Jessy lo guarda, annuisce, un sorriso commosso sul volto.

JESSY: Sì che lo sono. E non da oggi io… Io lo so da sempre. E’ che avevo paura, avevo una fottuta paura di tutto, di quello che eri, della vita che facevi, e pensavo che non saresti mai cambiato, e che io non sarei mai riuscita ad adeguarmi a quello che eri ma… Voglio dire, guardati! Guarda quello che hai fatto per me oggi, che fai per me da mesi.

Justin rimane in silenzio, mandando giù il magone formatoglisi in gola.

JESSY: Tu sei esattamente la persona che volevo che fossi. E io.. Io mi sveglio tutti i giorni desiderando di poter essere la persona che vuoi tu.

JUSTIN: Tu sei già la persona che voglio, Jessy. Lo sei sempre stata, e lo sappiamo entrambi.

Jessy lo guarda, una lacrima le si affaccia su una guancia. Il ragazzo gliela asciuga con il palmo della mano.

JUSTIN: Tutto questo per dire… Che ti amo anche io. E basta drammi. Ne abbiamo avuti abbastanza.

Jessy annuisce, prima di stringersi a lui e baciarlo.

JESSY TUMBRL BACIO




 

Liz rimane a guardare Hank, mentre lui si schiarisce la voce.

HANK: Tu hai detto… Hai detto che scrivere è parte di te, giusto? Che è qualcosa che ti qualifica, che ti rende Liz.

LIZ: Esatto. E perdere una cosa del genere…

HANK: Allora non puoi perderla, Liz. Insomma, non puoi smettere di voler sempre aver ragione o chiacchierare ininterrottamente…

Liz lo guarda sarcastica.

HANK: Quindi non perderai nemmeno questo. Tu sei fatta per scrivere, come io per suonare. E’ la tua strada, non ci sono bivi. Devi solo seguirla, e se a volte ti capita di fermarti, non devi preoccuparti. Stai facendo rifornimento. Tutto qui.

LIZ: Lo credi davvero? Che sia la mia strada? Perché io ho così tanta paura di stare sbagliando tutto…

HANK: Ne sono certo. Lo so da quando ti conosco. E lo sai anche tu.

hank annuisce 3B

Liz rimane a guardare il ragazzo; quelle parole che le hanno, per l’ennesima volta, permesso di abbattere un muro interiore. Immagina la sua vita senza quel perno fondamentale, e le parole le escono prima che lei possa fermarle.

LIZ: Non è vero che senza la scrittura non sono niente, o almeno, non solo. Non sono niente senza di te.

liz parla seria2

Hank rimane un attimo in silenzio, poi le sorride leggermente. E allora Liz lo fa, gli si avvicina e lo bacia. Hank rimane spiazzato, poi la voce di Jessy li raggiunge da lontano, facendo staccare immediatamente la ragazza, che lo guarda altrettanto confusa.

JESSY: Ehiiii ragazzziiii! Siete qui!

Justin, dietro di lei, fa segno che Jessy ha bevuto troppo.

JESSY: Dobbiamo brindare!

JUSTIN: Sei sicura sia una buona idea?

ELLIE: Un ultimo brindisi. E da domani, toglile la bottiglia.

Justin ride, mentre Liz guarda Hank alzarsi e seguire l’amico. Si prende un attimo la testa tra le mani, prima che Jessy le afferri la mano e la costringa ad alzarsi e a perdersi di nuovo tra la folla.



 

Michelle guarda suo figlio seduto di fronte a lei, sul divano.

MICHELLE: Sinceramente, non pensavo saresti venuto a chiedere un mio parere.

Ethan la guarda dal basso verso l’alto, mentre si tortura le mani.

ETHAN: Non sapevo con chi altro parlarne.

MICHELLE: La tua ragazza?

Ethan ignora la domanda, e questo fa addolcire Michelle.

MICHELLE: I tuoi fratelli cosa dicono?

ETHAN: Peter dice che… Dovrei andare.

MICHELLE: Anche io penso che…

ETHAN: A prescindere da Liz.

MICHELLE: Mi trova del tutto d’accordo.

Ethan la guarda un attimo, poi si alza di scatto.

ETHAN: Non so nemmeno cosa mi aspettavo di diverso, venendo qui. Era ovvio che mi avresti risposto così, tu non hai mai approvato la mia relazione con Liz…

MICHELLE: Non si tratta di questo. Questo potrebbe essere un modo per capire se Elizabeth tiene davvero a te. Non è forse questo che ti preoccupa?

Ethan rimane spiazzato, mentre Michelle lo guarda, comprensiva.

MICHELLE: Io… Sarei andata dappertutto, per Jhonatan. Lo avrei seguito nei tour, avrei lasciato la mia vita. Perché lo amavo Ethan, e quando si ama in quel modo è difficile razionalizzare, capire cosa stai lasciando. E’ la prova che ti serve.

Ethan la guarda, un’espressione preoccupata.

ETHAN: E se…

MICHELLE: Allora avrai la tua risposta.

Ethan resta per un attimo in silenzio, prima di fare un profondo respiro. La vibrazione del cellulare lo distoglie dai suoi pensieri.

ETHAN: E’ Lucy che mi chiede dove sono. Io devo… Andare.

Michelle annuisce.

MICHELLE: Salutami tua sorella e anche Peter.

Ethan annuisce vagamente, e Michelle fa un sorriso amaro.

MICHELLE: Non gli hai detto che venivi qui.

Ethan si limita a scuotere la testa, mentre gli occhi di Michelle si fanno velati.

MICHELLE: Non importa.

Ethan si dirige verso la porta, una volta aperta si gira verso la donna.

ETHAN: Mamma.. Grazie.

Michelle gli regala un leggero sorriso, poi il figlio sparisce dietro la porta di casa.

Colonna Sonora- As You As You Love Me (fino alla fine)

casa liz

Liz saluta Mackenzie ed Ellie, che l’hanno accompagnata. Si gira verso casa sua, e il sorriso le muore sulle labbra, mentre la invade il senso di colpa. Si chiede cosa le è preso, come ha potuto fare una cosa del genere ad Ethan, e perfino a lei e ad Hank, con cui non ha avuto modo di parlare. Decide che domani sarà la prima cosa che farà, ma ora ha bisogno di dormire. Attraversa lentamente le varie camere, attenta a non fare rumore. Non vuole svegliare nessuno, nemmeno Ethan. Per affrontarlo ha bisogno di riposo. Apre la porta della camera e lo trova lì, un libro di medicina in mano.

LIZ: Oh. Ciao.

Ethan continua a guardarla, serio.

ETHAN: Pensavo mi saresti venuta a svegliare.

LIZ: Scusa io… Sono molto stanca.

Ethan annuisce, chiude il libro di scatto, si alza.

ethan ascolta e guarda

ETHAN: Perfetto, allora ti lascio dormire. Però domani devo parlarti. E’ importante.

Liz lo guarda, mentre lo vede avvicinarsi e darle un bacio sulla guancia.

LIZ: Anche io ti devo parlare.



 

casa ellie

Ellie bacia per l’ultima volta Mackenzie, che lentamente lascia la mano della ragazza.

MACKENZIE: Sono stata bene.

ELLIE: Anche io, come sempre.

Mackenzie la guarda, poi fa un piccolo sorriso.

MACKENZIE: E a proposito di questo…

Ellie la guarda, curiosa.

MACKENZIE: Noi… Cosa siamo?

ELLIE: Beh, due belle pezze di..

MACKENZIE: No, intendevo… Stiamo insieme?

Ellie la guarda, stupita.

ELLIE: Io… Stiamo insieme?

MACKENZIE: Me lo devi dire tu. Per me è sì.

mac smile

Ellie le sorride, le si riavvicina.

ELLIE: E allora lo è anche per me.

ellie sguardo
La bacia velocemente, poi entra in casa. Trova tutto buio, si ricorda che la madre le voleva parlare ma deduce che stia dormendo. Si affaccia alla sua porta, la vede girata su un fianco che respira leggermente, accanto il padre. Si tranquillizza e si avvia verso la camera, mentre Anne, in realtà sveglia, ascolta la figlia allontanarsi dalla loro stanza, chiedendosi come inizierà il discorso il giorno dopo.



 

Michelle chiude il libro, assonnata. E’ stata una giornata piena, con l’arrivo del figlio, ed è contenta che Ethan si sia aperto con lei. Spegne l’abat jour, fa per avviarsi in camera, quando vede la segreteria del telefono di casa lampeggiare. Digita il numero della segreteria.
“Signora Charity, la chiamiamo dall’ospedale, sono il dottor Newman… Volevo dirle.. Sono arrivati gli ultimi esami. Mi richiami appena può, dovremo prendere un appuntamento.”.

Comments

comments

7 thoughts on “4×07 – THIS IS WHAT IT FEELS LIKE

  1. In questa puntata mi ha sorpreso molto la coppietta Jessy-justin, finalmente mi sono arrivati al cuore, negli episodi prima non ci riuscivano. Invece che Liz e Hank ci ricadevano era scontato, ma alla fine è giusto così…Liz non può stare senza il perno di Hank 🙂 Si prospetta burrasca all’orizzonte su diversi mari!

  2. Ahhahahaha hai centrato perfettamente il punto! La prossima puntata metterà a dura prova la vostra sensibility 🙂
    Mac e Ellie sono molto carine, e vedremo come Ellie reagirà al confronto con sua madre e anche come e se Mack riuscirà a starle vicino…
    Justin è andato, dai! La ama troppo Jessy, e per adesso sta mantenendo la sua promessa… Ci sta riuscendo. <3

    Liz ha avuto un momento di debolezza, causato sicuramente dall'alcol e anche dal fatto che Hank ha detto esattamente le parole che Liz aveva bisogno di sentire. Io parafraserei quel "non sono niente senza di te", perchè Hank c'è stato così tanto per Liz che in parte è vero. Basti solo pensare che è con lui che metabolizza veramente il lutto del padre, ma non solo. E' Hank che le dà molte attenzioni e in contemporanea riesce ad avere con lei un rapporto di leggerezza che Liz ha con poche persone. Sicuramente l'alcol ha fatto il suo, alla fine è stato un bacio a stampo unidirezionale, vedremo come Liz affronterà la cosa nella prossima puntata 😉

  3. Che bella la laurea di Jessy!!! è andato tutto così bene e Justin è stato adorabile…finalmente sono una coppia a tutti gli effetti!! Non ho mai visto Justin così innamorato! Sono perfetti assieme!! <3
    Oddio Liz…quel bacio è un disastro…cioè più dal punto di vista di Ethan che dal fatto in sè. Le parole che rivolge Liz a Hank non passano per niente inosservate, dopo una dichiarazione del genere Ethan potrebbe davvero voler rimanere a fianco di Liz? io forse non sarei più così convinta e rifletterei a lungo sul rapporto…
    Ma quanto sono belle Ellie e Mackenzie?? mi piacciono tantissimo assieme!! Giusto la mamma di Ellie mi inquieta come poche cose xD un po' alla lontana mi ricorda Michelle ahah Io ho paura di leggere la prossima puntata sinceramente! :O
    Beth che decide di uscire con David, beh, approvo la scelta ahah chissà come l'andrà l'appuntamento, nel frattempo Nick mi sembra che si stia svegliando del tutto dalla sua "sonnolenza emotiva", chissà come reagirà quando saprà che Beth è uscita con David! Già che un po' geloso lo era anche prima…
    La puntata finisce con troppi punti interrogativi, considerando anche la chiamata dall'ospedale per Michelle! La prossima non avrà affatto i toni festosi di questa…comincio già a preoccuparmi 🙁

  4. Ahahahah è vero! Sembrava un pò un ritorno alle origini 😉 Jessy e Justin sono i migliori, io condivido! 🙂 Ellie e Mack sono perfette, ormai è chiaro a tutte, ma non dimentichiamoci di Terry, che comunque esiste ancora… Un pò come per Liz, nonostante Ethan, esiste ancora Hank… Alla fine è lei che ha fatto tutto, Hank cercava solo di sollevarle il morale (e non intendeva certo in quel modo… 😛 ). Vedremo nella prossima.
    E come dicevo per Beth.. Lei ha deciso di dare una possibilità a David dopo quello che ha capito a Miami. Questo non toglie nulla, però, al sentimento che prova per Nick (e sia mai che anche Nick stia capendo qualcosa?) … La 8 chiarirà molti dubbi! 🙂

  5. Bello…Bello tutto! dalla prima riga all’ultima!mi sembra di esser tornata alle prime puntate della prima stagione, quando tutto era tranquillo e tutti (chi più chi meno) si volevano bene <3
    ma tanto so che con questo episodio l'apparente calma ci saluta per non fare più ritorno! il promo non promette nulla di buono D:

    I best della puntata – nonostante non vadano per la maggiore – per me sono stati Justin e Jessy <3 sono l'ammmòòre!! vi prego!!! fatela durare questa ship!!! che ci sia una coppia stabile in questa serie!! ahaha

    al secondo posto chi posso mettere se non Ellie e Mackenzie?? <3 son perfette…nulla da dire…
    ma mamma ellie…madonna ragazzi…sto malissimo! mette un'ansia che non puoi capire. mi sa tanto che sta per esplodere un casino tremendo, e piangerò…piangerò come non mai.

    poi Liz e Hank… bè son Liz e Hank, non importa chi incontreranno nella loro vita…il rapporto che hanno è unico e indissolubile <3 vediamo nella prossima puntata come affronteranno l'imbarazzo da bacio inaspettato 😛

    big up per Beth! un giro con david se lo puo' anche fare! tanto prima che Nick apra gli occhi ne passa di acqua sotto i ponti!! XD

  6. Grazie Nunziiiii 🙂 Contenta che ti sia piaciuta,e di avere una fan internazionale 😀 😀
    Sì, penso anche io che Michelle abbia ragione, e credo lo pensi anche Ethan… Vedremo cosa farà Liz! Anche perchè, si è capito, lei è confusa… Ma non credo lo sia circa i sentimenti che prova per Ethan, quanto per quelli che prova per Hank… Essere sua amica lo destabilizza, e quando lui riesce a darle supporto nel momento in cui ne ha più bisogno, lei non sa più come “catalogarlo” nella sua vita.. e fa casini!
    Beh, Beth ha solo accettato di uscire con David, sappiamo che anche lei ci mette un pò a lasciarsi andare… Jessy e Justin aspettiamo, alla fine è 7 puntate che sono sereni 😉 Mackenzie e Ellie sono delle pissi <3
    (ADORO QUANDO LA GENTE NOTA LA MUSICA! Secondo me molte scene sono molto più toccanti e intense se ascoltate con il sottofondo musicale... E io ho amato quella cover - grey's anatomy rules 😉
    Spero di leggere presto la tua opinione sullo spin off ! un baciooooooo :*

  7. ODDIO MIO LIZ!!!!!!!!!!!!! lo sapevo che sarebbe successooooooooo…. sono qui pittachannel…non ti abbandono!!!! liz non puoi farmi questo….questa puntata mi ha un po’ ricordato me, ethan fa bene a partire. Michelle ha ragione, partire è proprio la cosa che mette alla prova tutto, che ti mette davvero in gioco….e ti fa capire se chi hai di fianco vuole realmente stare con te….ellie e mackenzie sono adorabili!!! ellie saprà affrontare la mamma ne sono sicura, non sarà facile ma ci riuscirà….e credo che con un po’ di tempo la mamma riuscirà ad accettarlo! per quanto riguarda jessy e just chissà se succederà qualcosa di pepato nelle prossime puntate, tipo durante il tour…questa perfezione mi puzza un po!!! e guarda caso, proprio adesso che josie stava testando il terreno su ciò che realmente nick possa provare per beth, questa getta la spugna e si butta tra le braccia di david 😛 aaaaahhhh…non ce la faranno mai!
    comunque niente, la parte che mi ha colpita di più è stata la fine, anche la colonna sonora è perfetta…..ti stimo pittachannel, tutto il mio apprezzamento….(viva i backstreet boys !!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma dove l’hai pescata questa cover? è bellissima)
    comunque…sono curiosa di sapere come procede, ti voglio bene pittachannel, continua così! saluti inglesi xoxo

Comments are closed.