1×10 – NEVER SAY NEVER

 

Siamo arrivati all’ultima puntata della prima serie. La seconda comincerà l’8 dicembre, sempre su questo sito! Se volete che la storia continui, non dimenticatevi ci commentare qui sotto! Ogni commento e/o critica sarà ben accetto! Ed ecco il link per recuperare gli episodi di questa prima stagione

PREVIOUSLY ON CROSSROADS

saletta prove

Colonna Sonora – Fucked Up World

LIZ: Ti prego, ricordami perchè siamo qui.

liz2

ELLIE: Per supporto morale.

ellie

Liz guarda Ellie entrare nella saletta prove, all’interno Hank, Justin e Taylor.

LIZ: Certo, perchè non fare da supporto morale a una tipa che mi odia, ad uno che ha spezzato il cuore di una delle mie migliore amiche e ad un altro che ha spezzato il mio?

Ellie la guarda, sogghignando.

ELLIE: Tu ed Hank non eravate amici, fino a qualche giorno fa?

Liz sbuffa, stringendosi nelle spalle.

LIZ: E’ solo che non voglio che se ne vada.

ELLIE: Costava tanto ammetterlo?

LIZ: Un pò.

In quel momento Hank si gira verso di loro, e le sillaba un “grazie”; anche Taylor e Justin le vedono, ma Taylor si gira subito nuovamente verso il palco, dove un ragazzo suona non troppo bene la chitarra.

JUSTIN: Venite a sedere qui, ragazze.

justin5

Liz e Ellie si avvicinano, mentre Hank la guarda e le indica un posto accanto a lei. Ellie si siede nella sedia attigua,mentre Taylor rivolge a Liz uno sguardo ostile.

LIZ: Ottima mossa, la tua ragazza sarà felice…

Sussura ad Hank, una volta seduta.

HANK: Non è la mia ragazza.

LIZ: Beh, quello che è.

HANK: Non è niente.

Liz lo guarda, vorrebbe chiedergli tantissime cose, ma lui torna a guardare il palco, dove Taylor sta avvilendo il mediocre chitarrista.

JUSTIN: Questa cosa non funzionerà mai.

TAYLOR: Mi piace avere intorno gente positiva.

taylorpresentazione

JUSTIN: Dico solo la verità. Non troveremo mai un chitarrista bravo come Liam, che riesca ad imparare i pezzi in una settimana. Ti rendi conto? E’ da pazzi.

TAYLOR: E’ l’unica alternativa che abbiamo.

Ellie si avvicina a Liz, le sussurra all’orecchio.

ELLIE: Beh, potevi evitare di scoparti il tuo batterista. Questa sarebbe stata un’altra alternativa.

Liz scuote la testa, ma vede Hank sorridere leggermente. Ha sentito.

MACKENZIE: Ehm… Ciao a tutti. Io sono Mackenzie.

mackenzie2
Mackenzie

Justin si fa improvvisamente attento, mentre Taylor scuote la testa.

TAYLOR: Ci dispiace, cerchiamo un ragazzo..

HANK: Falla almeno suonare.

Taylor lo guarda di sfuggita, poi abbassa lo sguardo.

TAYLOR: Va bene, vediamo cosa sai fare.

ELLIE: Però, mica male. Altro che Mortisia. Con questa potrei anche farci un giro di giostra.

Liz la guarda, scuotendo la testa.

LIZ: Tanto per capire… Maschi o femmine?

Ellie la guarda, scrolla le spalle, pratica.

ELLIE: Sono aperta a tutte le esperienze.

Mackenzie comincia a suonare, intonando anche il motivo con la voce, suonando peraltro un pezzo dei  Reckless. Alla fine dell’esibizione, Justin non si trattiene ed emette un fischio prolungato.

JUSTIN: Bravissima.

MACKENZIE: Grazie.

TAYLOR: Discreta. Ti faremo sapere.

Mackenzie se ne va, un pò abbattuta, non prima di aver rivolto un lungo sguardo ad Ellie e Liz. Justin scatta in piedi, guardando Taylor.

JUSTIN: E’ sicuramente la performance migliore, fino ad ora.

TAYLOR: Possiamo cercare ancora.

JUSTIN: Non abbiamo tempo!

TAYLOR: Smettila di farti offuscare dalla figa, Just.

JUSTIN: E tu smettila di sentirti minacciata dalle altre, Taylor. Hai scocciato, con questa pretesa di fare la primadonna.

TAYLOR: Non è così..

JUSTIN: Allora prendiamo lei. Conosce le nostre canzoni, e avrà più tempo a memorizzare i brani. Che ne dici, Hank?

Taylor si gira verso di lui.

HANK: Non è stata male.

Justin fa un segno di vittoria, ma Taylor lo interrompe.

TAYLOR: Dobbiamo essere tutti d’accordo.

JUSTIN: Siamo due contro uno.

TAYLOR: Ho detto tutti.

JUSTIN: E sai cosa ti dico io? Che mi sono scocciato di te, Taylor. Se non ti adegui, perdi anche il tuo bassista. Siamo in maggioranza, dobbiamo muoverci e io non ho più voglia di stare ad ascoltare i tuoi drammi dowsonscreekiani. Fatemi sapere cosa decidete.

Justin si allontana velocemente dalla sala prove, lasciando lì gli altri quattro.

TAYLOR: C’è altra gente da vedere…

HANK: Non penso tu abbia bisogno di me.

TAYLOR: Sei d’accordo con Justin?

Hank la guarda, duro.

HANK: Avrei dovuto esserlo su parecchie cose, temo.

Si alza, e Liz e Ellie lo seguono fuori.

jessy sguardo3




JESSY: Quindi… Partono o no?

ELLIE: Non lo so,Jessy. Noi siamo uscite poco fa dalla sala prove, avresti dovuto vedere il clima che pervadeva la stanza, sembrava una puntata di X-factor… Comunque, dipende se “Miss gnocca d’oro” accetterà di avere nel gruppo una che le fa di gran lunga le scarpe. E porta le mutande, tra l’altro.

Jessy ride brevemente, dall’altro capo del telefono.

JESSY: E Liz?

ELLIE: E’ andata al lavoro. Era un pò giù.

JESSY: Per Hank?

ELLIE: Già. Penso che gli dispiaccia più di quello che vuole far vedere. Sai, la loro tempistica è assurda. Lei torna dopo due anni, e tempo un mese se ne va lui.

JESSY: Bella sfiga.

Rimangono un attimo in silenzio, Ellie pronta a ricevere la domanda che Jessy vuole farle dall’inizio della telefonata.

JESSY: E… Justin?

ELLIE: Era parecchio nervoso. Gliene ha dette due, alla cagna del canile.

JESSY: Solo perchè la chitarrista era figa.

ELLIE: Forse. O forse perchè è nervoso per altro.

JESSY: Non credo.

ELLIE: Non lo sappiamo.

JESSY: Quando smetterai di patteggiare per quel gruppo di stronzi?

ELLIE: Se prendono la nuova chitarrista, mi sa che le cose potranno solo peggiorare.




bar

Liz esce dallo spogliatoio e si trova davanti Ethan, appena arrivato.

ethan promo

ETHAN: Ehi.

LIZ: Ehi.

ETHAN: Come va?

LIZ: Tutto bene, perchè?

Si accorge troppo tardi di essersi messa sulla difensiva, è che la preoccupa risultare a tutti così scossa dall’eventuale partenza di Hank.

Ethan la guarda, senza capire.

ETHAN: No, è perché so che mi hai cercato al centro…. Me l’ha detto Michelle… Mi chiedevo se andasse tutto bene.

LIZ: Ah… Beh, in realtà no. Hank parte.

Nel dirlo quasi le si spezza la voce. Ethan corruga la fronte, senza capire.

ETHAN: E dove va?

LIZ: Se tutto va bene, parte per Miami.

ETHAN: Come mai?

LIZ: In tour. Leslie Randall, non so se la conosci..

ETHAN: Ho una sorella, non so se te lo ricordi. E quanto starebbe a Miami?

Liz si stringe nelle spalle, a disagio.

LIZ: Chi lo sa… Dipenderà molto da cosa succederà una volta lì. Teoricamente tre mesi ma.. potrebbero anche fare il botto.

ETHAN: Era questo che volevi dirmi?

LIZ: No, volevo dirti che per questo, potrei avere bisogno di una maglietta da poter inondare di lacrime.

ETHAN: Ti presto volentieri quella che uso per lavorare, non ci sono particolarmente affezionato… A parte gli scherzi, se hai bisogno ci sono.

Prende un pezzo di carta e si mette a scrivere velocemente qualcosa.

LIZ: Mi stai scrivendo una poesia?

ETHAN: Solo il mio indirizzo.




bar2

Taylor si siede vicino ad Hank e Justin, che stanno bevendo una birra.

TAYLOR: Posso prenderne una anche io?

Justin annuisce e Taylor ordina una birra rossa.

TAYLOR: Volevo… Volevo scusarmi. Con tutti e due.

Entrambi i ragazzi la guardano, in ascolto.

TAYLOR: Ho fatto una marea di cazzate, mi sono comportata da stronza ultimamente e… Me ne scuso. Ho agito senza pensare alle conseguenze..

HANK: Quello l’ho fatto anche io.

TAYLOR: Ma Liam era il mio ragazzo, e avrei dovuto pensarci io. Non l’ho fatto, e ho compromesso tutti. Mi dispiace, davvero.

JUSTIN: Scuse accettate. Ho esagerato anche io, sono particolarmente sfasato in questo periodo.

TAYLOR: Quindi va bene. Prendiamo quella ragazza.

Justin la guarda, serio.

JUSTIN: Sei sicura?

TAYLOR: Si, sono sicura. E’ stata effettivamente la più brava e noi non abbiamo tempo da perdere. Tra una settimana si parte.

JUSTIN: Si parte. E con Bishow chi parla?

TAYLOR: Ci penso io. E’ il minimo. Ci vediamo domani alle prove, alle nove. Puntuali.

Li saluta velocemente ed esce dal locale, mentre Hank la guarda allontanarsi.

JUSTIN: Allora si parte sul serio.

HANK: Pare di si.

hank pensieroso

JUSTIN: Beh, amico mio, ti devo lasciare. Devo parlare con una persona. E penso debba farlo anche tu.

Hank si ritrova costretto a dargli ragione.




Colonna Sonora – Never Say Never  (tre scene)

JESSY: Vado io!

Ha sentito suonare alla porta, ed è come un presentimento. Infatti non si sbaglia, Justin è lì, di fronte a lei.

JUSTIN: Ciao.

JESSY: Ciao.

Jessy chiude la porta dietro di lei, incrocia le braccia.

JUSTIN: Liz ed Ellie ti avranno detto..

JESSY: Di quello che ha combinato quella cretina della tua cantante,si.

Justin annuisce brevemente, poi la guarda.

JUSTIN: Però abbiamo risolto.

JESSY: Quindi… partite?

jessy cry2

JUSTIN: Si, partiamo.

Jessy annuisce, provando a sorridere, ma le lacrime la tradiscono.

JUSTIN: Jessy…

JESSY: No, davvero, va tutto bene.

JUSTIN: Io.. .Ci tengo davvero a te.

JESSY: Non… Non riesco a crederci.

JUSTIN: Dammi la possibilità di dimostrartelo.

JESSY: Stai per andartene a Miami, Justin.

JUSTIN: Non starò via per sempre.

JESSY: Non posso vivere aspettandoti. Non puoi chiedermi di farlo. E io non posso chiederlo a te. Miami è una città piena di opportunità, chissà chi incontrerai.

Justin la guarda un’ultima volta, nella testa la sera di pochi giorni prima.

JUSTIN: Allora suppongo sia un addio.

JESSY: Buona fortuna, Justin.

Lui annuisce, poi si allontana.

JESSY: Justin.

Lui si gira, Jessy a pochi metri da lui, l’ha raggiunto.

JESSY: Ho solo bisogno di sapere… Se non fossi partito, se Miami non fosse stata un’opzione… Ci avremmo provato seriamente?

justin pianto T

JUSTIN: Io non ci avrei mai provato con te, Jessy. Io ci sarei riuscito.

Jessy lo guarda, gli occhi lucidi, e annuisce, sorpresa da un singhiozzo. Poi lo abbraccia.




liz disperata 1s

Sta tornando dal lavoro, quando lo vede, davanti a casa sua, seduto sui gradini. Già sa perchè è lì, già sa cosa gli dirà. Lui alza gli occhi, la guarda, rimanendo seduto.

HANK: Ciao.

LIZ: Ciao.

Rimangono in silenzio, a guardarsi.

LIZ: Così alla fine l’avete convinta.

HANK: Così pare.

LIZ: Era il minimo che potesse fare.

HANK: E’ quello che ha detto anche lei.

Hank si alza, mentre Liz continua a guardarlo,senza sapere cosa dire.

HANK: E’ la mia occasione.

LIZ: Lo so.

HANK: Lo so che lo sai. Infatti con te tutto è superfluo da spiegare.. E tutto è complicato.

LIZ: Non siamo mai state due persone facili.

HANK: No, decisamente no

LIZ: Forse è per questo…

HANK: Che stavamo così bene?

Liz annuisce, un magone alla gola le impedisce di parlare.

HANK: Sei ancora quella persona, sai? Quella persona che vorrei portare con me in un’occasione come questa. Non ti ho sostituita.

LIZ: E io sono ancora quella persona che vorrebbe esserci. Non l’ho fatto nemmeno io.

HANK: Però non si può.

Liz scuote la testa.

LIZ: No, non si può.

HANK: Ti scriverò, te lo prometto. Una vera lettera.

LIZ: Sai scrivere? Da quando?

Hank sorride, poi torna a farsi serio.

HANK: Non voglio più perderti, Liz. Questa è l’unica cosa di cui sono sempre stato certo.

LIZ: Nemmeno io. Non è semplice esserti amica, ma non è una cosa a cui penso di voler rinunciare.

HANK:Siamo in due. Non è stato qualcosa che si definisce propriamente facile vederti riapparire nella mia vita, ma da quando sei tornata mi sono accorto di quanto fosse stata dura prima.

LIZ: Vorrei che rimanessi.

HANK: Ma non me lo chiederesti mai.

LIZ: No.

HANK: Perchè sei fatta così, non sei come me.E’ uno dei molteplici motivi per cui credo di essere ancora innamorato di te.

hank serio

Liz respira profondamente, incredula davanti a quell’affermazione.

LIZ: Suppongo che dovrei dire qualcosa.

Hank sorride al ricordo di quella stessa frase, tanti anni prima. E fa quello che gli suggerisce l’istinto.

HANK: O forse potremmo stare zitti entrambi.

Mentre si avvicina, Liz sa cosa sta per succedere. Eppure non è pronta,eppure le tremano le gambe quando Hank si avvicina per baciarla.

hank liz kiss T




New Orleans Music Village

LUCY: Vado io!

Lucy
Lucy

Apre la porta e se la trova davanti, che tenta di sorridere nonostante il trucco sbavato.

LUCY: Liz! Come stai?

Ethan appare tempestivamente, da una stanza attigua. Lucy si dilegua.

ETHAN: Che succede?

LIZ: Ci ho messo un’ora buona per trovare la casa, le tue indicazioni favevano schifo…

Liz prova a sorridere, a parlare di altro, ma Ethan la blocca.

ETHAN: Che succede?

LIZ: Posso entrare?

Ethan annuisce e appena mette piede in casa, Liz comincia a piangere. Ethan fa quello che gli viene spontaneo, l’abbraccia, mentre lei viene scossa dai singhiozzi.

abbraccio lethan




Colonna Sonora – If I Means A Lot To You (fino alla fine)

areoporto

Hank continua a guardarsi intorno, mentre sono in coda per il check-in.

TAYLOR: Aspetti qualcuno?

Hank la guarda, poi pensa a Liz che corre lì, lo bacia davanti a tutti, piange mentre lo vede all’imbarco. No, decisamente non è il suo genere.

HANK: No, in realtà no. Ho già salutato chi dovevo salutare.

Taylor lo guarda, una fitta di gelosia.

TAYLOR: Spero non ci siano state troppe lacrime.

HANK: Perchè avrebbero dovuto esserci? E’ un arrivederci, Taylor. Non un addio.

TAYLOR: Sono contenta che abbiate chiarito la situazione, allora.

HANK: Già. Non si può dire la stessa cosa di noi.

TAYLOR: Cosa c’è da chiarire? Tu hai fatto la sua scelta, mi pare.

HANK: Solo che tu hai sempre scelto Liam. Ma ora Liam non c’è più.

TAYLOR: Stai dicendo che ho perso il mio fascino?

HANK: Mi piacerebbe scoprirlo.

Taylor, dopo tanti giorni, si apre in un sorriso.

TAYLOR: Mi sa che scopriremo un bel pò di cose, a Miami.




Jessy risponde al telefono, dopo aver guardato un secondo in più il display.

JESSY: Pronto?

LUCAS: Jessy? Sono Lucas.

JESSY: Ciao, Lucas! Dimmi!

Lucas tentenna, poi fa un profondo respiro.

LUCAS: Volevo sapere se avevi idea di dove fosse mia sorella. Stanotte non è tornata a casa e non risponde al cellulare..

JESSY: No, non so niente. Forse è da Ellie, oppure da Ethan… Oggi parte Hank, quindi magari è andata a salutarlo… Non l’ho sentita..

LUCAS: Capisco… Giusto, parte Hank! Come stai?

JESSY: …Sto.

LUCAS: Hai intenzione di aspettarlo? Justin, intendo.

JESSY: Direi che non c’è nulla da aspettare.

LUCAS: Lo dici per orgoglio o..

JESSY: No, lo dico perchè lo devo a me. Una seconda possibilità.

LUCAS: Capisco.

Jessy rimane in silenzio, poi si schiarisce la voce.

JESSY: Vabbeh, quando sento Liz te lo faccio sapere…

LUCAS: In realtà non ti ho chiamato per quello. Non solo, almeno.

Lucas fa un respiro rumoroso, poi parla tutto d’un fiato.

LUCAS: Ti andrebbe di vederci, uno di questi giorni?




liz11

Liz si sveglia di soprassalto, in un letto che non è il suo, in una casa che non conosce. Poi ricorda: il pianto estenuante a casa di Ethan, fino ad esserne talmente sfiancata da addormentarsi lì. Si guarda intorno, alzandosi lentamente nel letto, ancora vestita come la sera precedente. Ethan sembra non essere in casa, anche dal piano inferiore non si sente alcun rumore. Liz si tocca le labbra con le dita, ripensa ad Hank, le torna il magone. Si riscuote, cerca le sue scarpe, apre timorosa la porta della camera. Scende al piano di sotto e in cucina trova un biglietto di Ethan, vicino ad una macchinetta del caffè.

“Spero che almeno con la moka tu abbia meno problemi.. Sono al bar, ci vediamo stasera se hai bisogno.”

Sorride grata, apre i vari cassetti per cercare il caffè macinato. Poi il telefono di casa la fa sobbalzare. Cerca di ignorarlo, nonostante lo squillo insistente e la sua avversione per i rumori ripetuti. Poi scatta la segreteria. Sospira sollevata, ma il respiro le muore in gola.

“Ethan, sono io. Ho provato a chiamarti al telefono ma non rispondi. Volevo solo sapere come sta andando con Elizabeth Marshall. Non mi hai fatto sapere più niente e ho paura di sapere il perchè. Fidati, quando ti dico che quella famiglia non ha certo problemi economici e al centro serve una donazione. Mi sembrava impressionata, l’ultima volta che è venuta, penso dovresti riportarla qui al più presto. Non mollare tutto proprio ora.Un bacio.”

Rimane con il cucchiaino a mezz’aria, la voce di Michelle ancora nelle orecchie.

Comments

comments

6 thoughts on “1×10 – NEVER SAY NEVER

  1. Ahhhhhh che bello! Hai già finito la prima, però! 🙂 brava! 🙂 Non vedo l’ora di leggere cosa ne penserai della seconda! 🙂
    Justin e Jessy ovviamente sono molto amati (non so se hai letto i commenti precedenti).. Non sei l’unica a volerli assieme.. se hai tempo guardati anche i video su di loro (ora non dovrebbero contenere spoiler 😉 ) https://youtu.be/emaySeOuv9A
    E per quanto riguarda Liz- Ethan – Hank? Non mi hai detto nulla…. Taylor ricodati, cade sempre in piedi…. Ti aspetto prestissimo, spero!

  2. Elisa bravissima! Sono rimasta senza parole. Mi ha preso di brutto. L’ho volata questa stagione, ho iniziato ieri sera e l’ho già finita. Non vedo l’ora di iniziare la seconda!!! Brava davvero…è proprio il mio genere. Tifo per Justin e Jessy tutta la vita, ed Ellie mi fa schiantare dal ridere! Taylor ha avuto quello che si meritava. E chissà cosa farà la nel entry del gruppo, la nuova chitarrista. Sono curiosissima. E questo finale mi ha lasciato un po’ a bocca aperta per via di Ethan che sembra che non sia sincero come pensavo. E per le altre coppie vedremo cosa succederà! Un bacione❤️

  3. Omamma: questo finale della prima serie? Questo Ethan?? Justin mi piace davvero… è tenerino, molto combattuto tra i sentimenti per il passato e la passione per la musica. Il bacio tra Hank e Liz un pò me lo aspettavo … ma ora che c’è il tour, sicuramente, succederà qualcosa con Taylor dato che Liam non c’è. …e anche Lucas è dolcino!

  4. Oppaaaaleeee 🙂
    Hai finito la prima stagione, bravissimaaa 🙂 🙂 🙂
    Hank è un personaggio abbastanza complesso, se possibile si complicherà ancora di più nella seconda stagione.. avrai modo di vederlo 😉 Tylor penso che la rivaluterai… è un personaggio particolare, poi si sa, i cattivi non sono mai cattivi e basta. 😀
    Ethan e Liz avranno modo di confrontarsi riguardo quanto successo, quindi anche questa tua aspettativa sarà esaudita! 😛
    Per Jessy e Justin…. Ti consiglio di leggere, le cose se possibile, si complicheranno ancora di più! 🙁
    <3

  5. Elisa Pitta! Ci sta prendendo in giro?!?!?! Poveri noi ingenui lettori.. e io che pensavo che sarebbe stata una fine più….come dire, delicata.. quì tutti si mollano!
    Parliamone:
    Hank da che parte sta?!?! Non capisco….non nego che quando c’è stata la scena dell’ “addio” e dell’ inaspettato bacio tra Hank e Liz ero davanti allo schermo con gli occhi a cuore, ma…ora mi chiedo e se invece Tylor avesse scelto lui a Liam, Hank si sarebbe comunque comportato così? E’ per questo che ancora non sò se tifare per Hank e Liz…..

    Tylor non mi è mai stata troppo simpatica, per cui se rimanesse a Miami non mi darebbe fastidio. Anche se in un telefilm la stronza ci vuole sempre… chissà magari ci sorprenderai nelle prossime puntate e ci farai conoscere più nel profondo una Tylor diversa, sarebbe bello! Ci spero!

    Ma vogliamo parlare di Ethan, mi hai fatto restare davvero senza parole…. effettivamente non mi convinceva, ma dai, arrivare fino a sto punto non me lo sarei mai aspettata. La scorsa puntata quando gli aveva confessato il suo “sogno” avevo i lacrimoni e dentro di me dicevo “che ragazzo dai buoni valori e principi…insomma un ragazzo perfetto!” e poi…. in quattro e quattro otto diventa il più grande stronzone di sempre! Ma anche quì non voglio stare ad analizzare troppo la faccenda, sicuramente c’è qualcosa sotto…… (e quì nasce la mia dipendenza verso CrossRoads).

    L’unica cosa certa che sò è: VOGLIO INSIEME JUSTIN E JESSY <3 spero che mi soddisferai nella prossima stagione!

  6. attiva il tergicristallo degli occhiali*

    Sniff sniff amici lettori,

    Queste sono le puntate che ci piacciono. Quelle che colpiscono dritte allo stomaco, che ti stuprano il cuoricino e te lo girano dall’altra parte per ricominciare da capo! Si cazzo! Questo è quello che vogliamo! Che poi a fine puntata ci tocchi raccogliere i pezzi e andare a comprare una confezione famiglia di fazzoletti è un altro discorso.
    Sembra l’altro ieri che battevo sulla tastiera i primi commenti di CrossRoads e ora eccoci qui a fine stagione. In questa plumbea giornata di novembre si conclude un viaggio che ci ha tenuti compagnia per diverse settimane. Ma suvvia, smettete di frignare come marmocchi… la seconda stagione non è così lontana. Cazzo avete? 5 anni?
    É stata una bella avventura amicozzi… ci siamo affezzionati a personaggi che abbiamo giudicato male, abbiamo amato le persone sbagliate, shippato coppie che sapevamo ci avrebbero fatto penare, eppure siamo andati avanti lo stesso!
    Ma veniamo al sodo, perchè di roba da raccontare ce n’è!

    Nella penultima puntata Tylor ha avuto la grande idea di trovare un sostituto di Liam. Ma amore mio, secondo te è così semplice trovare un come Liam?
    Ok, siamo in CrossRoads e data la grande concentrazione di testognoccone non dovrebbe essere un’impresa impossibile, ma chi puo’ competere con Liam? Chi?
    Le audizioni infatti sono peggio dei provini scrausi di X Factor, e a un certo punto ho avuto l’impressione che il giudice Tylor volesse ficcare la chitarra nel culo dell’ennesimo musicista da balera. Il tempo stringe e non bisogna far aspettare Mr Mento e Ariana Bambi.
    Alle audizioni sono presenti anche Liz e Ellie come supporto morale ai Pretty Gnockless.

    Ero già lì che me la ridevo nelle mie pantofole a forma di rana mentre sorseggiavo brandy pensando agli incompetenti che verranno a fare i provini per sostituire l’insostituibile Liam, che a un certo punto leggo la seguente frase:

    MACKENZIE: Ehm… Ciao a tutti. Io sono Mackenzie.

    Dentro di me ho pensato “vuoi vedere che si è aggiunto anche Ryan Atwood alla ghenga?”
    Scorro la pagina e in un momento di non comunicazione mente/corpo, finisco con lo sputazzare il brandy sullo schermo del mio pc!
    Non è Ryan ma bensì il primo cesso che passa per strada…MEGAN FOX!!!
    “Vaccatroia” esclamò la principessa appena diplomatasi a Oxford! E più o meno credo sia la stessa cosa che stava per uscire dalla bocca di Justin.
    Ok, Justin sta mettendo la testa a posto ma un po’ di realismo: Megan Fox è Megan Fox, e sarebbe sensuale anche suonando il triangolo, o battendosi le mani sulla pancia fingendo di suonare i bonghi.
    Il Tylor istinto si accende subito: scusaci bellezza…stiamo cercando un ragazzo! (sai com’è questi me li devo scopare io, sono off limits), ma Justin la invita a stare calma e a darle una chance.
    Nel frattempo anche Ellie nota che Megan Mackenzie non è esattamente come Calogero Spaccacozza…
    M&M (aka Megan Mackenzie per i più lenti di brain) comunque si dà da fare (non in quel senso), e dimostra di non essere così priva di talento come gli altri concorrenti. Finita la prova, se ne va triste e sconsolata ma…..senza aver prima dato una luuuuunga occhiata a Ellie e a Liz…o solo a Ellie? Ai posteri l’ardua sentenza.
    Tylor cerca di opporsi alla new entry, ma Hank e soprattutto Justin la invitano a smettere di fare la ditoarculo e di farsela andare bene. Non c’è più tempooo!!!

    Più tardi, Ellie fa il resoconto delle audizioni a Jess con la spiccata ironia che la contraddistingue. Che personaggio… spero vinca qualche Teen Choice Awards quest’anno, se lo merita proprio!
    Poi Jess chiede di Justin… lo stesso Justin che ha deciso di trattare come l’ultimo dei moicani.
    Sigh e sob… tra tutte le coppie che ci sono, questi due sono diventati quelli che shippo di più! Justin ce la sta mettendo tutta per cambiare e far funzionare le cose con Jess! Merita di essere happy!
    A inizio serie proprio non lo tolleravo, poi invece piano piano l’ho rivalutato. Un penta di respect per Justin!

    Liz nel frattempo torna al bar a lavorare come una schiava pakistana. La partenza incombente del suo Hank si fa sentire e l’umore non è dei più spensierati. Sa che quando Arrow partirà se ne andrà anche una parte del suo cuorizino e avrà bisogno di una spalla tonica e muscolosa sulla quale piangere. Quella di Ethan direi che fa al caso suo!!! :Q___

    In tutto questo anche i Pretty Gnockless invece sono in un bar, ma a tracannarsi un birrozzo.
    Tylor, in un momento di rara umiltà, riconosce di esser stata un ditoarculo, di aver fatto più cagate di uno che soffre di diarrea cronica, di essersi comportata da scellerata col gruppo.
    Mettete una X sul calendario perchè una scena del genere non si ripeterà più.
    Alla fine Megan Mackenzie viene presa e entra a far parte dei Pretty – stavolta azzeccato – Gnockless!

    Terminato questo momento, avvengono due scene parallele: Justin e Hank vanno a dire “arrivederciaddio” alle proprie “ragazze”.

    Ed eccola…la scena delle scene…ricordate quando parlavo di cuori stuprati? Questo. Momento. E’. Stato. Bellissimo. Con quella canzone ho visto veramente la scena. Ho avuto l’impressione di assistere a un telefilm vero e proprio anziché a un telefilm su carta.
    Non sappiamo se tra i due sarà un addio o un arrivederci. L’unica cosa che so è che se Justin avesse scelto Jess al posto di Miami la loro relazione non avrebbe mai e poi mai funzionato.
    Justin avrebbe continuato a vivere la sua vita dicendo “e se quel giorno avessi scelto diversamente?” e prima o poi avrebbe finito col rinfacciarlo a Jess.
    Tuttavia non mi sento di mettere in croce Jess più di tanto. Non so in quanti nei suoi panni troverebbero la forza di dire al proprio fidanzato “Certo che devi andare a Miami! E di corsa!”.
    Justin l’ha sempre rimproverata di essere una persona esageratamente razionale e che pensa troppo, una a cui non piace rischiare. E Miami è un’incognita troppo grande per lei…
    Ma…c’è un ma…poco prima di rientrare in casa, Jess chiede una cosa a Justin.

    JESSY: Ho solo bisogno di sapere… Se non fossi partito, se Miami non fosse stata un’opzione… Ci avremmo provato seriamente?
    JUSTIN: Io non ci avrei mai provato con te, Jessy. Io ci sarei riuscito.

    Forse questa è l’unica cosa a cui Jess puo’ aggrapparsi quando il suo, anzi, il nostro Justin tornerà!
    *sospiro* comunque non c’è nulla di più straziante di quella frase T_T
    Qualcuno mi sigilli i condotti lacrimari per cortesia!!!!!

    Riporto la scena che è successa mentre leggevo:
    Io: “SO DOOOOON’T LEEEET ME GOOOOOOOOO” *vista offuscata dalle lacrime*
    Madre: “Oh, ma la smetti di urlare??”
    Io: “DOOOOOONT LET MEEE…GOOOO-UOOOOO-OOOOOOO” *fazzoletto stretto tra i denti*

    Anticipo ora una scena finale dal momento che per me non ha rilevanza e non ha suscitato nessuna emozione: Lucas che chiama Jess chiedendole di uscire ora che Justin si è tolto dai piedi… cioè… ma dove crede di andare babi? Qualcuno glielo dica! Non è che perchè hai avuto un momento semi intimo con Jess ora ce puoi prova’. Poi comodo…ora che Justin non c’è i topi ballano eh?!

    Ma i cuori straziati e i sogni infranti non finiscono qui! Perchè, in un bel parallelismo telefilmico, anche Hank va a salutare la sua Liz!
    Liz che ovviamente è combattutissima: le dispiace che Hank se ne vada, ma sa anche che questa è l’occasione giusta perchè i Pretty Gnockless spicchino il volo e non sarà certo lei a impedirlo.
    Hank lo dice: sei ancora quella persona che vorrei portare con me in un’occasione come questa. Non ti ho sostituita.
    Così come nemmeno Liz lo ha fatto. Ormai sono diventati – o lo sono sempre stati – troppo importanti l’uno per l’altra, nessuno dei due vorrebbe trovarsi un surrogato o una bieca imitazione. Non sarebbe mai e poi mai la stessa cosa ç_ç

    LIZ: Vorrei che rimanessi.
    HANK: Ma non me lo chiederesti mai.
    LIZ: No.
    HANK: Perchè sei fatta così, non sei come me.E’ uno dei molteplici motivi per cui credo di essere ancora innamorato di te.

    <3 <3 <3 accidenti <3 a <3 questo <3 dannato <3 telefilm! <3
    Forse CrossRoads mi ha dato alla testa, ma leggendo di questi due mi vien da dire che il più delle volte ci si innamora di chi non è come noi. Di qualcuno che sia in grado di arricchirci, di completarci, di darci qualcosa che non siamo in grado di procurarci da soli. E così è successo ai LIANK (era tanto che non lo scrivevo).
    E sì…la scena si chiude con un bacio <3 <3 <3 diabete alle stelle!!!
    Sono veramente combattuta amici lettoronzoli. Da una parte per questo LIANK kiss sono contenta, da un altro mi chiedo se Hank sarebbe corso da Liz a dirle di amarla ancora se Tylor avesse scelto lui al posto di Liam. Questo pensiero ha instillato in me molti dubbi. Mi piacerebbe intavolare un dibattito… ho bisogno di capire cosa provo per loro due! Sono una pazza disagiata!

    Dopo l'arrivederciaddio di Hank alla fine Liz corre da Ethan con il sapore delle lacrime, oltre a quello di Hank, sulla bocca. Scena molto pissi. La poverina devastata dalla vita si affloscia nel letto del collega e fiinisce con l'addormentarsi.

    Poi ci troviamo coi Pretty in aeroporto. Tutti i lettori, Hank compreso, hanno sperato in un colpo di scena finale in cui Liz, sulle note de “Gli ostacoli del cuore”, gli corre incontro, ma non siamo in Un Medico In Famiglia dove tutto è arcobaleni e unicorni. Siamo in CrossRoads dove è tutto è una tempesta di casini e di orchi affamati dei nostri feelings…altro che unicorni!

    E poi Tylor e Hank hanno uno strano scambio di battute…

    TYLOR: Sono contenta che abbiate chiarito la situazione, allora.
    HANK: Già. Non si può dire la stessa cosa di noi.
    TYLOR: Cosa c'è da chiarire? Tu hai fatto la sua scelta, mi pare.
    HANK: Solo che tu hai sempre scelto Liam. Ma ora Liam non c'è più.
    TYLOR: Stai dicendo che ho perso il mio fascino?
    HANK: Mi piacerebbe scoprirlo.
    Tylor, dopo tanti giorni, si apre in un sorriso.
    TYLOR: Mi sa che scopriremo un bel pò di cose, a Miami.

    Santo cielo…non si puo' stare tranquilli un attimo. Cosa sono quste frasi? Baci Liz e poi dici e non dici cose con Tylor? Non riesco a interpretare la frase: ma ora liam non c'è più. Quindi stai dicendo che ora che non c'è più potete tornare a scopare? Oppure stai dicendo che scegliendo Liam, Tylor ha sbagliato e ora ne paga le conseguenze? Aiuto…non capisco più nulla…

    E poi arriva inesorabile, puntuale come la pipì prima di uscire…la mazzata finale che ti fa partire tante di quelle bestemmie che i santi vengono giù a dirti “Allora…ci calmiamo un secondo?”
    Vi ricordate che Liz era rimasta a da Ethan giusto? Succede questo: il padrone di casa non c'è, squilla il telefono e Liz lascia partire la segreteria.
    (vi riporto le reazioni che ho avuto in diretta)

    “Sono Michelle” (vorrà dire a Ethan qualcosa a proposito della casa del sorriso)
    “Volevo sapere come sta andando con Elizabeth Marshall” (Dai! Stai a vedere che è una shipper anche lei dei Lethan)
    “Fidati, quando ti dico che quella famiglia non ha certo problemi economici e al centro serve una donazione. Mi sembrava impressionata, l'ultima volta che è venuta, penso dovresti riportarla qui al più presto. Non mollare tutto proprio ora, dopo tutto l'impegno da quando l'hai incontrata al colloquio” (contattare San Pietro per riassunto bestemmie).

    Michelle…ora capisco perchè in Game Of Cazzi qualcuno ti ha tagliato la gola con un coltellaccio da macellaio trovato abbandonato in un autogrill frequentato solo da camionisti puttanieri (perdonate la finezza).
    Non so quanto peso abbia Ethan in questa faccenda, se sia una cosa partita da lui o da Michelle. O se comunque ci sia una spiegazione logica a tutto ciò.
    Voglio pensare che forse inizialmente l'intenzione di Ethan fosse sì quella di accalappiarsi i soldi, ma che poi col passare del tempo si sia reso conto di quanto sia sbagliata quest'enorme stronzata e questo sia il motivo per cui non si sia fatto più sentire!
    Forse l'autrice ha voluto darci un motivo per odiare Ethan…ma io voglio aspettare prima di mandare i miei sicari a decapitare Michelle e Ethan.

    L'unica consolazione che ho da questo epilogo è che Liz ha sentito il messaggio di quella lurida puttana, e ci metterà poco a farla bruciare nel sacro fuoco della revenge!

    Voto: 8,5 (la scena justin e jess da sola vale tutta la puntata)

Comments are closed.