1×05 – FOLLOW YOUR DREAMS

Se vi siete persi gli episodi precedenti, li trovate qui

PREVIOUSLY ON THREESOME


“Da piccola mi hanno sempre detto una cosa: insegui i tuoi sogni. Che essi siano fare il dottore, la spogliarellista o la doppiatrice di film porno, non ci si deve mai arrendere. Mai. Se un sogno, poi. è costellato di sacrifici, come quelli di nutrirsi di raggi solari o passare le nottate a fare trazioni alla porta di una camera, è ancora più importante non abbattersi. Prima o poi, dicono, i sacrifici vengono ripagati. Francoise stava per scoprirlo”.

casa

Francoise sta facendo le trazioni, quando il cellulare squilla. Abbandona con una mano la sbarra e, reggendosi con un braccio solo, clicca un pulsantino che gli permette di rispondere al telefono tramite l’auricolare.

fancoise3

FRANCOISE: Si…,. Pronto?

ANA: Pronto? Parlo con Francoise Delacroix?

Ana
Ana

FRANCOISE: Si… Sono io…. Chi parla?

ANA: Sono la direttrice dell’agenzia di moda “YOLO”. Ti ho visto per un provino, poco tempo fa… Per dei pigiami.

Francoise cade in terra, preso dall’emozione.

ANA: Tutto ok?

FRANCOISE: Si, si, ci sono… Mi avete preso?

ANA: No, honey, per i pigiami non c’è niente da fare. Però io avrei bisogno di modelli per un altro lavoro e… MI chiedevo se potessi, ecco, venire in agenzia…

FRANCOISE: Certo! Quando?

ANA: Oggi. Ti va bene per le 14 e 30? A meno che tu non abbia impegni..

Francoise guarda sconsolato la sua sbarra per le trazioni, poi scuote la testa.

FRANCOISE: No, certo… Sono libero.

fifth avenue

Francoise si aggira per la strada, spaesato. Poi prende il cellulare, se lo avvicina all’orecchio.

DEBBIE: COSA C’è?

debbie4

FRANCOISE: Mamma mia, ma sono modi?

DEBBIE: Sto lavorando, Francoise.

FRANCOISE: Lavorando, adesso… Un parolone.

DEBBIE: Sempre meglio di te, che fai trazioni tutto il giorno.

“Nonostante non si fosse pentita della scelta di chiudere con Mark, Debbie era diventata di umore intrattabile. Ci chiedevamo se fosse per un’anomalia degli ormoni femminili o solo, che, beh… Non passava la notte con un ragazzo dal 1940. Un pò come me.”

FRANCOISE: E invece no! Ho un colloquio di lavoro!

DEBBIE: Colloquio? Seriamente? Per cosa?

FRANCOISE: Per cosa! Per  fare il modello,no?

DEBBIE: E allora non è un colloquio. E’ un “agita le chiappe, fai vedere l’eight pack e dilata le narici”.

In sottofondo, la voce di Tom.

TOM: E’ una nuova battuta, honey? La vuoi inserire?

DEBBIE: No, Tom. Non la voglio inserire.

FRANCOISE: Mi caghi?

DEBBIE: Sbrigati. Non devi andare al provino?

FRANCOISE: E’ questo il punto.

DEBBIE: Hai ansia?

FRANCOISE: No, è che… Non so dove sono!

DEBBIE: Come non sai dove sei?

FRANCOISE: Sono sulla fifth avenue… Ma non trovo il numero civico..

DEBBIE: E l’iphone? Invece di utilizzarlo per chiamare me…

FRANCOISE: Mi dà indicazioni sbagliate!

DEBBIE: Va bene, calma. Che numero è?

FRANCOISE: IL 10.

DEBBIE: E a che numero sei?

FRANCOISE: L’otto.

DEBBIE: E vai avanti allora,no?

FRANCOISE: L’ho fatto, cosa credi? Mica sono scemo?

DEBBIE: E allora sei arrivato, Francoise.

FRANCOISE: NO! Perchè al posto del dieci c’è una X!

Debbie rimane per un attimo in silenzio, in tempo per ascoltare Tom indottrinare una ragazza riguardo una particolare battuta.

debbie faccia scema

DEBBIE: … Vai ancora avanti.

FRANCOISE: Ancora una X! E due stanghette!

DEBBIE:… Sono numeri romani, Francoise.

FRANCOISE: Cioè?

DEBBIE: Cioè che la X è un dieci!

FRANCOISE: Pensavo che i numeri fossero internazionali. Non andrò mai in Italia.

DEBBIE: Gli antichi romani, Francoise. Hai fatto rune greche eppure…

FRANCOISE: Cosa c’entrano i greci con l’Italia?

DEBBIE: Ciao Francoise. In bocca al lupo.





agenzia

Ana
Ana

ANA: Francoise, eccoti!

Francoise si guarda intorno, dubbioso.

sally
Sally

SALLY: Eccola qui, la nostra biscia d’acqua.

ANA: Ti ricordi di Sally? Era presente anche allo scorso provino…

FRANCOISE: Certo.

SALLY: Anche io mi ricordo di lui. E del suo amico.

ANA: Stiamo finendo con un altro ragazzo di fare delle foto.. Per il book. Intanto puoi spogliarti,.

SALLY: Si, spogliati, vediamo se è cambiato qualcosa!

ANA: Ovviamente rimani in mutande.

SALLY: Forse è meglio.

“Francoise lo aveva capito fin dal primo momento, che non sarebbe stato facile. con una come Sally. Aveva seguito le due donne sul set e aveva visto un ragazzo. – un ragazzo a caso-, fare delle foto in pose del tutto naturali.”

chad3
Chad

SALLY: Chiappe mosce, va bene così! Il prossimo!

Chad  si allontana dal set, si avvicina a Francoise.

CHAD: Anche tu qui per il provino?

FRANCOISE: Già.

CHAD: Tranquillo, ne prenderanno più di uno. Quindi non devi guardarmi come se volessi farmi fuori.

FRANCOISE: Ma no, figurati… E’ che sono molto teso.

CHAD: Tranquillo, hai buone possibilità. La bionda mi odia.

Francoise non può fare a meno di sorridere.

FRANCOISE: Odia anche me.





casa

“Mentre Francoise faceva amicizia con il mio improbabile appuntamento casuale, io e Debbie arrivavamo a casa, stremate dalla giornata di lavoro e pronte a concederci una serata tranquilla. Illudendoci.”

JENNA: Comunque… Hai qualcosa.

jenna8

DEBBIE: Certo che ho qualcosa, Jenna.

JENNA: E allora parliamone, no?

DEBBIE: Non c’è molto da dire. Insomma.. Stavo con uno che credeva di essere un lupo! E il suo sogno era fare il doppiatore porno!

Jenna annuisce, si sforza di non ridere.

DEBBIE: Non. Ridere.

JENNA: No, ma io capisco… Cioè, meglio così da una parte però. non credi? Almeno hai capito che non era per te…

DEBBIE: Il punto è che non ne trovo, di persone per me!

JENNA: Cosa dovrei dire io? Mi piace uno che nemmeno mi parla e sono uscita con uno che si definisce cantante ma gorgheggia nei karaoke.

DEBBIE: Siamo due sfigate.

JENNA: Ehi… C’è di peggio.

jenna sguardo2

DEBBIE: Tipo?

JENNA:… Francoise stava con Fifì.

“Ce la stavamo beatamente ridendo alle spalle di Francoise – cosa che succedeva di continuo, lo devo ammettere- quando il campanello ci aveva fatto sobbalzare. Francoise aveva le chiavi, anche se spesso le dimenticava, e noi non aspettavamo nessuno.”

JENNA: Che sia il lupo? C’è la luna piena…

DEBBIE: Vuoi prenderle ora o dopo?

VOCE: C’è nessuno? Ehilà?

Debbie e Jenna si avvicinano contemporaneamente alla porta, si guardano un ultimo istante, poi Debbie abbassa la maniglia.

julius
Julius

JULIUS: Ehilà! Buonasera, cantastorie!

Debbie e Jenna si guardano alternativamente.

DEBBIE: Con chi abbiamo l’onore…?

JULIUS: Mea culpa, non mi sono presentato! Sono Julius Spartack, il vostro nuovo vicino di casa!

JENNA: Ah. Pensavo ci fosse la vecchietta…

JULIUS: Beh, è spirata! Pace all’anima sua!

DEBBIE: Eh, già. In cosa possiamo esserti utili?

JULIUS: Per ora niente, sono passato giusto per fare gli onori di buon vicinato!

Jenna gli porge la mano, tenta un sorriso.

JENNA: Sei stato molto carino, Julius.. Io sono Jenna.

DEBBIE: Io Debbie. Ma.. Cosa fai nella vita? L’attore teatrale? Lo sceneggiatore di opere ottocentesche?

Julius corruga le sopracciglia, scuote la testa.

JULIUS: Non comprendo.

JENNA: Forse la mia amica si riferiva al tuo modo di parlare…

JULIUS: Ah, la nostra lingua! Bistrattata da decenni da persone prive di intelletto! Quando andrebbe rispolverata, gustata, soppesata! Comunque no, io sono un ballerino.

DEBBIE: Ballerino? Di cosa?

JULIUS: Capoeira! Volete vedere?

Le due assistono inermi a Jiulius che, sul pianerottolo, improvvisa un ballo improbabile.

“Ok, ora avevo visto davvero tutto”.





 


fifth avenue



 

“Nel frattempo, Chad e Francoise avevano legato. Ancora di più dopo aver scoperto che, nonostante la chiara ostilità di Sally, erano stati entrambi assunti per il famoso “lavoro” di Ana, che la donna avrebbe loro illustrato l’indomani. Ansioso di dirlo a noi, a sua madre, ma soprattutto di festeggiare, Francoise aveva invitato Chad a casa nostra. Stava giusto aspettando che il ragazzo uscisse dall’agenzia con la sua roba, quando l’occhio dai numeri greci romani era caduto sull’androne vicino, dove una ragazza tatuata fumava quella che certamente non era una sigaretta.”

sandy
Sandy

SANDY: Stai tranquillo, bello. Non ti mangio mica.

FRANCOISE: Ah no?

La ragazza sorride leggermente, poi espira il fumo dal naso.

SANDY: So cosa pensi. Che sono la classica ragazza piena di tatuaggi, che pensa solo a drogarsi e probabilmente si lava con l’acqua fredda… Beh, è così.

Francoise si limita ad annuire.

SANDY: Il punto è che a me non interessa tutto questo, capisci?

FRANCOISE: In realtà.. No.

SANDY: Non importa. Sono troppo avanti. corro troppo forte perchè qualcuno possa capirmi appieno.

In quel momento, Chad esce dall’agenzia e guarda alternativamente Francoise e Sandy.

CHAD: Sono pronto…

SANDY: Andate pure al vostro party. Non voglio trattenervi.

CHAD: Ciao, Sandy.

Francoise si gira verso Chad, mentre la ragazza si allontana.

FRANCOISE: La conosci?

CHAD: E’ una modella dell’agenzia. Fa solo nudi, però.

Francoise boccheggia, incapace di parlare.

CHAD: L’agenzia è piena di ragazze così. Quindi puntane un’altra.

FRANCOISE: E perchè?

CHAD: Perchè lei è pazza.





casa

“Finalmente, dopo la venuta del vicino che ballava la capoeira, la giornata poteva dirsi conclusa. Io e Debbie eravamo stese sul divano, guardando ‘1000 modi per morire’ e pensando di sperimentarne qualcuno, quando la porta si era aperta.”

Jenna si alza dal divano, iniziando a parlare.

JENNA: Francoise, abbiamo un nuovo vicino….

“Non poteva essere vero. Chad era nella mia casa, nel mio salotto,. nella mia vita. Pensavo di essermene liberata, e in modo nemmeno troppo carino considerando che non lo avevo più richiamato ma ehi, poteva chiamarmi lui, anche se ora che ci pensavo probabilmente non gli avevo nemmeno lasciato il mio numero ma comunque sapeva dove lavoravo. Quindi tutto quello che era accaduto era stato reciprocamente voluto, eppure lui era qui, forse voleva delle risposte, era l’ora delle recriminazioni, mi avrebbe accusato di non aver applaudito con adeguata foga alla sua performance, o addirittura di considerarlo un cantante imbarazzante, il che era un pò vero però ora, qui, in casa, oddio, stava per parlare, e sapevo che lo avrebbe detto….”

CHAD: Jenna?

chad parla2

JENNA: Ciao, Chad.

Debbie, che riconosce il nome del fallito appuntamento di Jenna, si alza a sua volta dal divano.

DEBBIE: Oh. Piacere, Debbie.

FRANCOISE: Voi vi conoscete?

JENNA: Si, ecco…

“Improvvisa sociopatia: mode on”.

CHAD: Si, sono andato un paio di volte al bar da lei.

FRANCOISE: Al bar??? E cosa mangi?

CHAD: Quello che mangiano tutti. Bacon, uova, brioches…

FRANCOISE: Non è possibile! Quante trazie fai al giorno?

Chad inarca le sopracciglia, confuso.

CHAD: Trazie? Cosa sono?




 

Colonna Sonora – Sippin’ On Sunshine

“La cena si era finalmente conclusa. Nonostante l’imbarazzo iniziale, tutto era passato in secondo piano quando Chad si era seduto a mangiare un bel piatto di spaghetti alla puttanesca con noi mentre Francoise sbocconcellava due gallette di riso con un sedano crudo. Chad aveva chiacchierato con tutti, si vedeva che Debbie lo approvava, nonostante avesse arricciato il naso quando aveva nominato il karaoke; Francoise, d’altra parte, era troppo abbattuto e troppo.. Francoise, per riuscire a fare il collegamento giusto. Mentre Debbie consolava l’inconsolabile Francoise sull’ingiustizia della vita, avevo deciso che era ora di fumare la mia dose di nicotina.”

FRANCOISE: A cosa servono i termogenici, a cosa?

DEBBIE: A rimanere così, Francoise.

FRANCOISE: Ho vissuto di anidride carbonica per un anno, lui mangia la puttanesca..

CHAD: Ehi, amico, mi dispiace. Non fare così.

JENNA: Io… Direi che vado fuori a fumare.

Chad si gira verso Jenna, gli sorride.

CHAD: Vengo con te.

“Improvvisamente avevo cambiato idea.”

JENNA: Debbie, sei sicura di riuscire a fare da sola..?

“Debbie, con la mano sulle spalle di Francoise, che singhiozzava sul tavolo, aveva ignorato la mia richiesta di aiuto.”

DEBBIE: Certo. Vai pure a fumare, so quanto ne hai bisogno.

FRANCOISE: Un tartufo bianco… E’ tutto quello che chiedo… Il mascarpone… Quanto mi manca..

Jenna si rassegna ad uscire fuori dal pianerottolo, seguita da Chad.

JENNA: Tu fumi?

CHAD: No, ma.. Volevo parlarti.

“Ecco. Ecco. Lo sapevo. In questi casi, l’arma migliore era l’ingenuità”.

JENNA: Ma va? E di cosa?

CHAD: Del fatto che non mi hai richiamato. Insomma.. Mi sembrava ci fossimo trovati bene..

JENNA: Nemmeno tu hai richiamato.

CHAD: Non mi hai lasciato il numero… Hai detto che avevi solo quello di casa. Perchè sei contro la tecnologia. Ricordi?

“Che idiota”.

JENNA: Ah.

CHAD: Immagino fosse una bugia.

JENNA: Già. Senti, Chad… Tu sei un bravo ragazzo, ma..

CHAD: Stai per scaricarmi.

JENNA: No, non è quello…

Jenna guarda Chad, sospira.

JENNA: Ok, è vero. Nel senso.. Non sono pronta ad avere una relazione adesso.

CHAD: E questo perchè..?

JENNA: C’è.. Un’altra persona.

CHAD: Non pensavo fossi fidanzata.

JENNA: Perchè non lo sono. Anzi, lui non sa nemmeno che mi piace, credo ma… Lo so, è molto high school.

Chad sorride, poi alza le mani.

CHAD: Lungi da me mettermi in mezzo ai futuri Troy e Gabriella.. Anche se io canto sicuramente meglio..

JENNA: High school. non high school musical… Va beh, fa niente. Ma aspetta… Hai visto High school musical?

CHAD: Sorella minore. E poi lo avrei visto comunque.

Jenna scoppia a ridere, poi Chad gli porge la mano.

CHAD: Allora… Amici?

Jenna annuisce, gli stringe a sua volta la mano.

JENNA: Come no. Amici.

“Era stato facile, alla fine. Chad aveva capito e ora potevo contare anche su di lui, oltre che su Francoise e le sue trazie, per un parere maschile. Forse grazie a lui avrei finalmente imparato a fare un discorso di senso compiuto davanti ad Andrew…”

Debbie esce da casa, guarda entrambi esaperata.

DEBBIE: Francoise vuole sapere se esiste un mascarpone dietetico.

 

 

 

 

 

 

Comments

comments

2 thoughts on “1×05 – FOLLOW YOUR DREAMS

  1. ahahaha ti vedo attentaaa Jess 😉
    Sisi, nella prossima puntata vedremo cosa dovranno fare i nostri eroi…. E su Chad… Staremo a vedere!
    Ahahah julius Spartack incontrerà tutti, è un personaggio a tutto tondo!
    Contenta che ti sia piaciuta! <3

  2. Ahahahahah colpi di scena inaspettati tanto quanto le new entry!! Ho riso come una matta leggendo del nuovo vicino di casa, tale Julius Spartack xD Non vedo l’ora di vedere come verranno coinvolti i nostri personaggi nella sua vita fatta di capoeira e linguaggi forbiti! xD Inoltre, cosa potrebbe accadere se Julius e Fifì si incontrassero? ahahah non oso immaginare!! E Sandy? oddio…è assurda xD mi mette troppa ansia! Povero Francoise, se deciderà davvero di avvicinarla! secondo me per arrestare le crisi isteriche che la giovane drogata gli causerà, abbandonerà dieta e trazioni per buttarsi su un consumo incontrollato di dolci (già che ne ha una voglia pazza, figurati se gli diamo pure il pretesto giusto per abbuffarsi! xD).
    Una bella puntata davvero divertente, e mi è piaciuto il ri-incontro fra Jenna e Chad, non facevo Chad così gentile e disponibile! Sono contenta della loro possibile futura amicizia 😀 Chissà cosa ci riserverà la prossima puntata! Già che Ana non ha comunicato ai due fortunati in cosa consiste il servizio fotografico! muahahahah 🙂

Comments are closed.