3×02- BETTER DAYS

Se vi siete persi gli episodi della prima e seconda stagione, cliccate qui: 

PREVIOUSLY ON CROSSROADS

Se volete che la storia continui, non dimenticate di commentare qui sotto, con le vostre critiche, le vostre impressioni, insomma, dite la vostra!  :) E’ davvero importante (e molto educativo per me) leggere tutto quello che mi scrivete, quindi grazie già da ora!


NEW YORK,OGGI


 

Colonna Sonora – Better Days (due scene)

new york

liz3

Liz esce dalla sua camera, ancora ridendo.

LIZ: Senti, Ellie, vorrei stare qui a sentire i tuoi deliri su un possibile marchandising del mio romanzo… Ma se non mi muovo, non uscirà mai.

Beth la guarda mettere giù ,poi le sorride, le porge una tazza di caffè.

beth3

 

BETH: Chiamata da New Orleans?

Liz annuisce, poi prende la tazza.

LIZ: Grazie.

BETH: Non ti ci abituare.

Liz scuote la testa, un sorriso malinconico le si affaccia.

BETH: Ti manca casa,vero?

Liz si riscuote, cerca di negare, sorridendo.

BETH: Non c’è niente di male.

LIZ: E’ che… Mi sembra da pazzi, dirlo… Insomma, sono a New York.

BETH: Beh, per quello che vale… Sto a New York da tre anni, ma non la sento casa mia.

Beth parla lentamente, Liz non la interrompe.

BETH: E’ pieno di persone, pieno di opportunità. Però… Sai, non mi sento a casa. Ovviamente, io vengo dall’Ohio, quindi non sono nata qui, però… Mi manca quel senso di appartenenza che, insomma, dovrei provare, dopo tre anni.

LIZ: Casa è sempre casa. Indipendentemente da quanto tempo tu ci possa restare lontana.

BETH: Certo, però… Sono venuta qui per costruirmi un futuro, e a volte non lo vedo. New York è piena di occasioni, è vero, ma è.. Enorme. Dispersiva. La gente cammina per strada e nemmeno ti guarda. Ti fa sentire… Solo, ecco.

beth alza le spalle

Liz rimane un attimo a guardarla, senza sapere cosa dire. Poi Beth si riscuote da quei pensieri, guarda la coinquilina.

BETH: Oddio, sono le otto e mezza. Ti conviene muoverti, o la simpatica editor ti romperà nuovamente le palle.

Liz abbozza un sorriso, vorrebbe capire di più, ma Beth non gliene dà modo, torna a fissare il monitor del suo computer.


NEW ORLEANS,OGGI


 

cinema joy

hank

Hank sorride alla signora, che si allontana lentamente, dopo avergli chiesto un’indicazione stradale.

HANK: Non ho ancora capito perchè devo starci io, alla vendita.

Nick lo guarda, fuori dal porticato del cinema, una sigaretta tra le labbra.

nick

 

NICK: Immagine. Attrai clienti.

HANK: Si, come no. Posso fare la pausa ora, o devo rimanere qui ad ammiccare verso attempate signore?

Nick sorride, si accende la sigaretta.

NICK: Naaa, penso tu possa mangiare.

Hank finge un inchino, poi entra nel cinema.

JOSIE: Cos’hai da lamentarti sempre, Berkley?

josie

Josie lo guarda ironica, dietro l’angolo bar del cinema.

HANK: Mi dispiace infastidirti tanto con la mia presenza, Davis, ma per contro, penso che dovresti fare un corso di socializzazione. Sai, imparare a stare con le persone.

JOSIE: Io ci so stare, con le persone. E’ solo che non voglio perdere il lavoro.

HANK: E’ per questo che stai leggendo un libro?

Josie copre velocemente il volume, nascosto tra i popcorn e le caramelle gommose.

JOSIE: Fatti i fatti tuoi. Io non ti chiedo cosa scrivi.

HANK: Quello che si dice “socievolezza”, per l’appunto…

Josie lo guarda un attimo, aspetta che si sieda ad un tavolino poco distante e scarti il suo panino.

JOSIE: Ok, è un libro di procedura civile. Studio Legge. Ho un esame tra qualche giorno.

HANK: Non sapevo studiassi Legge..

JOSIE: Non me l’hai mai chiesto.

HANK: Non mi hai certo messo nella posizione di poterlo fare.

Josie torna a guardare il suo libro, stizzita. Poi rialza gli occhi.

JOSIE: Ora tocca a te. Dirmi cosa scrivi. Sei uno scrittore?

Troppi riferimenti a Liz.

HANK: No, io… Sto provando a scrivere una lettera. Da una settimana.

JOSIE: Mi hai sempre dato l’impressione di essere molto intelligente.

HANK: Simpatica. Seriamente. Dovresti fare anche un corso di ironia.

Josie sorride appena, poi torna a guardarlo, seria.

JOSIE: E a chi? Alla tua ragazza?

HANK: Una.. Specie.

JOSIE: Nel senso che… lei ancora non lo sa?

Cerca di essere ironica, e invece Hank la guarda serio,poi le fa un breve sorriso.

HANK: In realtà… E’ proprio così.


NEW YORK


casa editrice

Liz guarda un attimo l’entrata della Random House, prima di entrarci nuovamente, con un’enegia diversa. Lascia il suo nominativo alla receptionist, poi si reca senza indicazioni verso lo studio dell’editor. Sente delle voci, provenire dall’interno. Fa un profondo sospiro, poi bussa leggermente.

LENA DUBAY: Avanti.

editor2

 

Liz spinge la porta in legno, come fatto quasi sei mesi fa, ma oltre Lena Dubay, dietro la sedia, vede un ragazzo giovane, mai visto prima.

LENA DUBAY: Elizabeth, questo è Daniel Chards. Il grafico del tuo libro.

Il ragazzo le si avvicina, le stringe la mano sorridendo.

DAN: Chiamami Dan.

dan
Daniel

 

LIZ: Oh, ok… Io sono Elizabeth. Liz.

Lui le sorride di rimando, mentre Lena Dubay si concede un breve sorriso.

LENA: In poche parole, lavoreremo insieme sulle bozze, per renderle definitive. Ho scorso velocemente il manoscritto stamattina, ci sono pezzi da tagliare, parti da rivedere… Direi di metterci immediatamente al lavoro.

Liz annuisce, poi guarda Dan.

LENA: Daniel si occuperà dall’impaginazione, della copertina, dell’immagine del libro.

LIZ: L’immagine del libro?

LENA: Certo, la pubblicità e tutto il resto. Come presenterai il libro al mondo, insomma.

LIZ: Dovrò prensentarlo io?

Dan lascia sfuggire un sorriso, poi torna serio.

DAN: Tranquilla, te la caverai.

Poi chiude la porta dietro di sé,lasciando Liz da sola con l’editor.


NEW ORLEANS,OGGI


università

justin6

Justin chiude di scatto l’armadietto, si dirige velocemente verso l’aula, guardando dietro di sé per controllare l’orario sull’orologio a muro.

JESSY: Ahi!

Justin si blocca di colpo, capendo di aver pestato un piede. Poi vede Jessy di fronte a sè.

JUSTIN: Oh… Scusami.

JESSY: Niente, tranquillo.

jessy sguardo2

Le rivolge uno sguardo veloce, prima di dirigersi a lezione. Trova la porta chiusa, la lezione è già cominciata. Sta per entrare,ma una voce lo dissuade.

JESSY: Fossi in te, non ci proverei.

Justin si gira, stupito di trovarla lì.

JESSY: La Morris è una stronza, quando ci si mette. Odia i ritardatari.

JUSTIN: Oh, grandioso. La prima lezione di marketing comincia bene.

Jessy sorride, poi lo guarda.

JESSY: Come mai stai facendo marketing?

Justin alza le spalle.

JUSTIN: C’erano degli esami a scelta e ho pensato… Magari un giorno farò il manager.

Jessy scuote la testa, sorridendo.

JESSY: Tu che lasci il tuo basso. Come no.

JUSTIN: E tu… Non dovresti essere dentro?

JESSY: Oh, io quell’esame l’ho già dato.

Justin la guarda, impressionato.

JUSTIN: Complimenti.

Jessy abbassa lo sguardo, imbarazzata.

JESSY: Non ho molte distrazioni.

Justin vorrebbe punzecchiarla, accennare a Lucas, ma si trattiene.

JUSTIN: Nemmeno io. Sai, senza gruppo..

JESSY: Tu e Hank non avete ancora risolto?

JUSTIN: Io e Hank… Non so “cosa” dovremmo risolvere, in realtà. Non si può tornare indietro.

JESSY: Però si può cambiare.

JUSTIN: Già.. Si può cambiare.

Per confermare quanto detto, fa un piccolo sforzo.

JUSTIN: E… Lucas? Come sta?

JESSY: Oh.. Tutto bene, grazie.

Justin la guarda,annuendo, e per un attimo rimangono entrambi a guardarsi, in evidente imbarazzo.

CLARA: Ehi Just!

clara

Justin la vede andare verso di loro, con dei libri in mano.

CLARA: Fammi indovinare, sei arrivato tardi al corso della Morris. Dimmi che non hai provato ad entrare.

Justin sorride, a disagio.

JUSTIN: No, io.. Mi hano fermato in tempo.

Tenta di rivolgere a Jessy un sorriso, la quale tuttavia sta guardando Clara come se fosse la portatrice di qualche malattia virale.

JESSY: Io… Vado. Buon.. Buon proseguimento.

JUSTIN: Grazie, anche… Anche a te.

La guarda allontanarsi solo per un attimo, poi torna a parlare con Clara.




casa liz2


lucas serio foto

Lucas scende le scale, trova la madre in cucina.

LUCAS: Mi hai chiamato?

Sarah lo guarda, annuisce.

mamma liz4

SARAH: Si, ti volevo chiedere se hai sentito tua sorella.

LUCAS: Si, mi ha detto tutto.

SARAH: Sono così contenta… Ha fatto bene a fare un altro tentativo.

Lucas annuisce, poi si decide a dirglielo.

LUCAS: Ieri pomeriggio mi ha chiamato. Era con papà.

Sarah annuisce, sempre sorridente.

LUCAS: Non hai … Niente da dire?

SARAH: Cosa dovrei dire, Lucas?

LUCAS: Non lo so… Non ti dà fastidio? Non ti fa arrabbiare?

SARAH: Che cosa esattamente?

LUCAS: Che lui sia lì e si comporti da padre solo tre giorni all’anno. Che ci abbia lasciati tutti qui, da soli.

SARAH: Tesoro… Io voglio ancora molto bene,a tuo padre. Semplicemente… Le nostre vite erano inconciliabili.

LUCAS: Non c’era bisogno di andarsene a New York, però. Poteva restare qui.

SARAH: Sono le stesse cose che dirai a tua sorella, un giorno?

LUCAS: Lei non ha una famiglia..

SARAH: E noi cosa siamo?

Lucas riamane in silenzio, guarda ostinatamente il tavolo.

SARAH: Tesoro, tuo padre non è andato via da noi. E’ andato incontro al suo sogno. Sono due cose diverse.

LUCAS: Però ti ha lasciato qui, da sola.

Sarah nega con il capo, appoggia una mano su quella del figlio.

SARAH: Io non sono sola. Ho voi. Anzi, a proposito di questo..

Si siede accanto a Lucas, lo guarda apprensiva.

SARAH: Devo dirti una cosa. In questi ultimi tempi, sono stata spesso fuori…

LUCAS: Si, per le cene di lavoro…

SARAH: In realtà… E’ da qualche mese, che mi vedo con qualcuno. Non ve l’ho detto per paura di ferirvi..

Lucas la guarda, quasi senza capire.

LUCAS: Con un uomo?

SARAH: Si, con un uomo.

Lucas ora le sorride, comprensivo.

LUCAS: Sono contento per te, mamma. Sul serio.

Sarah gli stringe la mano, poi fa un breve sospiro.

SARAH: Ora non resta che dirlo a tua sorella. Ho la sensazione che con lei sarà un pò più difficile.


NEW YORK,OGGI


casa editrice

Liz esce molte ore dopo, il sole sta già tramontando, è stremata. Il cellulare la riscuote.

LIZ: Papà?

JHON: Allora, com’è andata?

LIZ: E’… Andata.

JHON: Se giri l’angolo ne parliamo meglio.

LIZ: Cosa?

JHON: Limousine nera.

Liz fa come detto, entra imbarazzata dentro la macchina dopo aver appurato la presenza del padre.

padre liz

JHON: E così sei una scrittrice. Volevo aspettarti fuori ma sai…

LIZ: Si, lo so. Paparazzi.

JHON: Ti hanno trattato bene?

LIZ: Si, papà, tranquillo.

JHON: Se per caso qualcosa non ti sta bene…

Liz scuote la testa, gli sorride di rimando.

LIZ: Fammi fare da sola. Sul serio.

JHON: Cerco solo di rendermi utile.

LIZ: Ho come renderti utile.

JHON: Si, lo so, ti accompagno a casa. L’indirizzo?

Liz scoppia a ridere.

LIZ: Non solo per farmi da autista. Scusa, stasera hai impegni?

Jhon tentenna, poi cerca di apparire convincente.

JHON: Sai, una riunione di lavoro..

Liz annuisce, senza nascondere la delusione. Ma Jhon sa che deve andare a casa, la coinquilina della figlia lo ha praticamente pregato.

Poco dopo, arrivano davanti all’edificio di Liz. La gente non nasconde l’interesse per quella limousine.

LIZ: Allora ci vediamo…

JHON: Domani, tesoro. Ci vediamo domani.

E le bacia affettuosamente una guancia.


NEW ORLEANS


Colonns Sonora- Back To Black (2 scene)

 

JESSY: Perchè, semplicemente, non chiami?

Ellie la guarda,torturandosi le mani.

ELLIE: Cosa ti è sfuggito esattamente,di quello che ti ho raccontato?

ellie

JESSY: Ho capito, Mackenzie si è incazzata, tu ti sei sentita braccata, però… Hai chiarito con Liam, giusto? Ora cosa vi impedisce di riprendere da dove vi siete interrotte?

ELLIE: Non lo so, Jessy… Non lo so. Non è così semplice continuare qualcosa che nemmeno è iniziata, con queste premesse. Lei è… Troppo impulsiva, troppo decisa..

JESSY: E tu sei l’eterna statica.

ELLIE: Come?

JESSY: Se io sono quella “razionale”, tu sei quella “statica”, Ellie. Te lo ricordi, il discorso che mi facesti sui colpi di testa e tutte quelle altre simpatiche teorie del cazzo sul viversi la vita? Al di là di tutto quello che ne è conseguito, ho osato. E tu? Quando comincerai a prendere una decisione?

ELLIE: A differenza tua, non ho mai avuto molto tra cui scegliere..

JESSY: Già, perchè eviti tutte le occasioni in cui potrebbe succedere! Quand’è l’ultima volta che sei uscita con qualcuno? E ti avviso che David Donovan del primo anno non è una risposta.

ELLIE: Peccato, è proprio quella che avrei dato.

JESSY: Appunto. Fai quella cazzo di telefonata, Ellie.

Jessy si alza dal letto dell’amica, si infila un cappotto.

ELLIE: Hai visto Justin,per caso?

Jessy sobbalza, colta di sorpresa.

JESSY: Cosa… Come lo sai?

ELLIE: Allora lo hai visto.

JESSY: Cosa c’entra?

ELLIE: Hai detto “cazzo” più stasera che in tutta la tua vita.

JESSY: Intendi dire che la sua vista mi rende sboccata?

ELLIE: O viva, a seconda dei punti di vista.

Jessy le risponde con una smorfia, prima di aprire la porta della camera.

JESSY: Chiama Mackenzie.

ELLIE: Si, signor capitano!

Aspetta di sentire l’amica scendere le scale, scambiarsi un saluto con sua madre. Poi lo fa. Compone il suo numero.




 

A poche miglia di distanza,Mackenzie vede il nome di Ellie apparire sul display, mentre si asciuga i capelli dopo la doccia.

mackenzie si asciuga i capelli

 

Una ragazza si affaccia nella sua stanza, coperta soltanto da un lenzuolo. Indica il telefono con un cenno del mento.

RACHEL: Chi è?

rachel
Rachel

 

MACKENZIE: Nessuno di importante.


NEW YORK


Colonna Sonora- Home  (fino alla fine)

 

Liz entra in casa, gira la chiave nella toppa. L’accoglie un profumo di sugo al pomodoro.

LIZ: Beth! Dobbiamo andare a farti esorcizzare?

Poi, sull’uscio della cucina, appare lui.

ethan2

ETHAN: Guarda che è una grande cuoca. Con il mio aiuto, s’intende.

LIZ: Cosa….

ETHAN: Aspettavamo la presto famosissima Elizabeth Marshall per festeggiare con lei il suo primo giorno di editing.

Liz lo guarda,non riesce a reprimere un sorriso.

LIZ: E all’ospedale?

ETHAN: Ormai mi adorano, sai… Un permesso in più, uno in meno..

Liz scoppia a ridere, poi lo guarda, quasi seria. Anche Ethan rimane a fissarla, e per un attimo sono entrambi sul punto di parlare, per dirsi cose totalmente diverse,o forse le stesse, poi Beth si affaccia, un grembiule ridicolo legato alla vita.

BETH: Ci muoviamo? Abbiamo la torta nel forno.

beth2

Ethan si volta repentino, la guarda accusatorio.

ETHAN: Non dovevi dirglielo!

BETH: Le ho detto che è nel forno, mica che l’hai comprata prima di venire qui.

liz ride2

LIZ: Siete assurdi.

BETH: In ogni modo, a tavola.

Rientra, e Liz la guarda allontanarsi, per un attimo pensa a Jessy, Ellie, Hank, Lucas, e quella sensazione di malinconia che la mattina l’aveva destabilizzata per un attimo scompare. Si avvicina alla cucina, vede la tavola apparecchiata, Beth che si affaccenda intorno ai fornelli, e le viene da sorridere. Un sorriso vero, di improvvisa pace.

Ethan le si avvicina, anche lui appoggiato allo stipite della porta.

ETHAN: Allora? Entri o no?

Liz annuise, e lo segue in cucina.

BETH: Devi raccontarci tutto!

LIZ: Si, decisamente! Tutto è cominciato stamattina, quando ho bussato, per la seconda volta, all’ufficio della Dubay….

Comments

comments

12 thoughts on “3×02- BETTER DAYS

  1. ahahahaah mancava un tuo commentinooo 🙂 Hai trovato un momento vedo 🙂 😉
    Su Justin e Jessy vedremo nel corso della serie, sicuramente, per quanto fingano, hanno entrambi la consapevolezza di non avere un rapporto unicamente di amicizia….
    La scena di Liz/Ethan/Beth serve molto anche per far capire lo stato d’animo di Liz, e quanto Ethan e Beth siano importanti per lei, ora che è a New York lontana da tutti…
    AHAHAHAH il video delle fighe lo posterò la prossima settimana, promesso! 🙂 Ora va chiusa la classifica dei manzi, a breve avrete il risultato finale 😉

  2. Ahahahahahah leggo dell’ira malcelata in questo commento Jestin 😉
    Eh si, Mackenzie è un pò quel tipo di persona, molto orgogliosa e soprattutto istintiva, vedi nella 2×10, quando senza molti preamboli dice ad Ellie che è interessata, quando nella scorsa si è arrabbiata moltissimo per quello che è successo con Liam, e vedremo ancora più avanti….
    Ah sisi, tutto è fattibile! Il punto è che comunque, come si è intuito, Liz non la prenderà troppo bene… o forse no, vedremo quando lo scoprirà 😉
    Su Beth qualcosa si è già letto, sicuramente è un personaggio che verrà approfondito, mentre sul grafico…ahaha, aspetta la prossima puntata! 😉
    p.s. Liz e Ethan? Ho letto bene? :p

  3. PITTACHANNEEEEEEEL!!!! Ciao!!! Allora che dire, queste prime due puntate sono l’inizio di un mondo nuovo, sinceramente si stanno aprendo nuovi scenari che non riesco ad immaginare! Nuovi personaggi che spuntano come funghi, non riesco a farmi uno schema mentale ahaha
    Sono completamente d’accordo con il parere dell’Ele su JUSTIN e CLARA….. jessy è stata abbastanza chiara e sarebbe (anzi sarà, perchè succederà lo so) assurdo che lei, ora che c’è clara, sbucasse pretendendo che justin torni da lei…..FORSE, forse, a fine stagione ci sarà una soluzione pacifica per loro due….ma per adesso ne dubito ahahha!!! E questa rachel da dove sbuca????? cioè ma QUANDO FAI IL VIDEO DELLE FIGHE DI CROSSROADS COSI SAPPIAMO QUALI SONO I PERSONAGGI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE? ahaha comunuqe beth mi piace molto come personaggio…nick e josie ancora non saprei, è ancora presto per giudicarli! so solo che nick è un figo! 😛
    il piccolo hank ancora non ha scritto la lettera….il pensiero non basta, bisogna agire! però dai apprezziamo lo sforzo…e spero che riesca a risolvere con justin, ci tiene tanto…
    la mia scena preferita di questa puntata è l’ultima, ha la consapevolezza che, anche se si considera casa propria quella dove si è cresciuti, non vuol dire che non ne possa nascere una nuova e non si possa riempirla di nuove emozioni e ricordi.. <3
    ps. ELE QUESTO è UNO DEI TUOI COMMENTI MIGLIORI hahahahahhahaha " l’amore è come l’erba: nasce, cresce poi arriva una vacca e rovina tutto" MUOIOOOOOOOOOOOO

  4. Bella puntata 😀
    anche se mi è partito un “vaffanc***” dritto-dritto secco-secco, quando Mackenzie ha risposto a Rachel dicendo “ah nessuno di importante…” sì, va beh di persone così ne ho le palle piene…a far sempre i fighi, come se potessero girar pagina senza problemi e conseguenze emotive. Va Beh, i miei migliori auguri, cara Ellie.
    Per Jess e Justin, va bene come hanno detto l’Ele e Tom, che Jess raccolga pure quello che ha seminato…Alla fine mi sta bene che Justin se la faccia con Clara, non la shippo come coppia, ma giustamente che si goda pure una storiella più tranquilla e senza problemi, poi vedrete che diventeranno come Jessy e Lucas, e dopo vi staranno sulle palle pure loro.
    Per quanto riguarda Liz, Ethan e Beth, ho percepito proprio una bellissima atmosfera! ed è evidente la forte sintonia che c’è fra Liz e Ethan e Liz e Beth. Sono curiosa di scoprire qualcosa in più su Beth, ma anche su quel grafico, ahah, non è affatto male!
    Secondo me la mamma di Liz esce con il papà di Ethan, è fattibile, vero? xD

  5. Ahahahah è probabile che Liz finisca per fare la gattara,perchè no? Vedo che state cominciando tutti a shippare coppie diverse da quelle considerate “stoiche”, questo mi rende contenta 🙂
    L’unica cosa è che penso che Benda, con il suo commento “Non vorrei nascesse qualcosa tra loro due!” parlasse di Hank e Josie e non di Ethan e Beth…. 🙂

  6. Questa puntata è molto più divertente della precedente, perchè mi ha permesso di fare innumerevoli viaggi mentali, che ora passo ad elencarvi 🙂
    1) Hankuccio ha trovato la donna giusta per lui, la futura avvocatessa mi piace, poi diciamocelo lui ha bisogno di regole e chi meglio di un avvocato! Per il tempo che gli ci vuole a scrivere la lettera, giustifichiamolo dicendo che è la terza, solo che le prime due sono andate perse dalle poste!
    2)Justin e il marketing mi piace, visti i suoi trascorsi sappiamo che si è sempre saputo vendere bene, quindi si troverà a suo agio in quella materia. Riguardo a Justin e Clara, a me piacciono, meglio che non figlino come suggerito da Ele qui sotto, perché non oso immaginarmeli come genitori, sarebbero un disastro, una caso per il telefono azzurro. Jessy invece raccoglie quel che ha seminato ed è giusto così.
    3) Per Lucas aprirei un’associazione e gli regalerei un biglietto per scappare via, visto che lì tutti sono impegnati con il proprio tornaconto e lui si becca sempre le briciole da tutti (dal padre, dalla sorella, dall’amica della sorella…). Quindi per il suo bene sarebbe meglio se scappasse via da loro.
    4) Il toyboy di Lena, Daniel Chards, devo dire che questo nome mi piace molto. Il nome Daniel e quella faccia un po’ mi rimandano al bravo e gentile Daniel Radcliffe di Harry Potter, ma poi quel Chards che tirando via la H, mi ricorda House of Cards, il che mi porta a pensare a un personaggio furbo e anche un po’ stronzo come tutti quelli della premiata serie Netflix. Non mi immagino ship con nessuno, ma posso pensare che ruberà un bacio a Liz e che nel mentre Lena li sorprenderà e per vendetta distruggerà il libro di Liz
    5) “Ethan è in cucina con Beth, Ethan è in cucina con Beth, Ethan è in cucina con Beth e suona il suo vecchio banjo, bom bom bom bo.” Concordo con Benda è facile pensare male, abbiamo visto troppi film con la cucina come luogo romantico per antonomasia. Quindi è plausibile che prima o poi sfornino dei cornetti per Liz.
    6) Dopo la conversazione tra Ellie e Jess speravo che la telefonata fosse stata per Liam.
    7) Ora in base a tutte le mie ipotesi, fatte sopra, Liz finirà così… http://vignette3.wikia.nocookie.net/simpsons/images/2/2c/Eleanor_Abernathy_2.png/revision/latest?cb=20121229115941&path-prefix=it

  7. Ahahahaah certo, anche Nick attira eccome, ma è insito nel suo personaggio essere, diciamo, più schivo… poi si capirà meglio XD
    La coppia Jessy/Justin ormai sta dividendo tutti, c’è chi li rivuole assieme e chi no…. O.o
    Ahahahah si sono un bel trio, hanno fatto sentire Liz molto più a casa di quello che credeva…. aspetta le prossime e vedrai 😉
    Ahahaha sei dichiaratemente Liank! 🙂

  8. Devo dire che l’incontro con Dan mi ha ricordato vagamente la scena tra mr Grey e la giovane studentessa ahahah! Liz sembrava particolarmente presa da quel pezzo di manzo spiaggiato! No vabbè, tutti gnocchi! Comunque mi è piaciuta molto la scena jessy-Justin, spero si metteranno insieme again! Clara, carina quanto vuoi ma non c’è chimica. Anyway, puntata riflessiva, e malinconica, a tratti. Mi è piaciuto molto il dialogo iniziale tra le due coinquiline. Hank e Josie me fanno paura! Non vorrei nascesse qualcosa tra loro due! Trio Ethan-Liz-Beth ADORABILI! E per finire, Nick che dice ad Hank di attirare la clientela?! Maddaiii, tra tutti e due non saprei chi scegliere! No anzi, so chi scegliere! Forza Liank e Jestin!!

  9. Ahahahah come sempre Jestin connvinta, vedo! 🙂
    Josie non è cattiva, anche se alla prima impressione può essere sembrata un pò scontrosa, è una tipa particolare e in questa puntata si vede che è così fiscale perchè non vuole essere licenziata… Poi si capiranno meglio tante altre cose 😉

    Ahahaha povero Lucas.. è un patatino <3
    Rachel ha scaldato gli animi, ma che dire.... Preparatevi... 😛

  10. Ahahahaha si sa che in tutti i drama ci devono essere dei casini, e poi le ship più sono sofferte più piacciono, no? 😛 comunque Rachel si capirà meglio nella prossima puntata, in cui tutte le carte verranno messe sul tavolo…. poi non resterà che mescolarle muahahah (risata invasata)
    Justin e Clara che figliano non so quanto troverà dei consensi, però dal mio modesto parere di autrice,Clara mi piace..
    ahahah Hank semplicemente lavora mattina e sera e non trova tempo per scrivere, ma diamogli fiducia! 🙂
    E si, sono sicura che non arriverai sana a fine stagione. XD

  11. wow che bomba questa puntata 🙂
    prima di tutto l’incontro tra Jessy e Justin è stato fantastico.. è evidente che c’è ancora qualcosa tra loro <3 e io spero che prima o poi verrà fuori..
    Josie non sembra poi così malaccio come sembrava dalla prima puntata.. anzi!! credo di adorarla già 🙂 chissà quando la conosceremo meglio 🙂
    Hank nn riesce a partorire due frasi in croce missà… ma diamogli fiducia 🙂
    La nostra bella Liz sembra sia un po malinconica e nostalgica.. ma tutto sommato secondo me è felice.. sta realizzando il suo sogno, e ci sono Ethan e Beth accanto a lei.. Beth mi piace sempre di più 🙂 è fantastica! ahahahah
    e che dire del povero Lucas.. non so perchè ma mi ricorda Matt Donovan di The vampire Diaries, anche lui uno sfigato proprio..
    è stato a dir poco fenomenale il dialogo tra Ellie e Jessy.. spettacolo proprio!!!
    Attenzione però a Mackenzie che pare non ci abbia messo molto a trovarsi un'altra figa.. io però tifo sempre x lei ed Ellie!!!

  12. No io sono allibita……la prima puntata era troppo bella perchè continuasse sulla stessa linea d’onda… *bestemmie*
    Spero vivamente che Rachel sia una parente di Mackenzie perchè sennò faccio volare teste!!! finalmente ellie sistema il problema Liam per dedicare anima e corpo e anche qualcos’altro a Mackenzie e chi appare?! una stronza!!! Figa, ma pur sempre stronza!!! E’ proprio vero che l’amore è come l’erba: nasce, cresce poi arriva una vacca e rovina tutto… *bestemmie 2*

    A parte questa piccola e poco snervante parentesi, il resto della puntata non ha intaccato il mio già destabilizzato sistema nervoso. (ho già capito che io non arriverò sana a fine stagione).
    JUSTIN/JESS/CLARA: Ho fatto una promessa, e dato che io mantengo le promesse, lo scrivo a caratteri cubitali: VOGLIO CHE JUSTIN E CLARA FIGLINO!!!
    Mi “dispiace” Jessy, ma hai fatto la tua scelta! Non puoi pretendere che il resto del mondo (Justin) rimanga ad aspettarti in eterno. è giusto che il “bel” bassista torni a vivere! poi Clara non è così sgodevole (sì lo so…la odiavo nella prima stagione ma perchè speravo che Jessy alla fine lo scegliesse, invece mi ha solo fatto incazzare e illudere sulle note di Dont Let Me Go!!!)
    HANK/JOSIE: sebbene Josie nella prima puntata sia stata simpatica come una melanzana nel culo, oggi si è mostrata più piacevole! Non solo…studia pure legge (anche se per vincere una causa le basterebbe indossare una minigonna filo-culo). Ha creato un bel rapporto di amore odio con Hank, chissà se finirà col farsi un giro con lui!
    Hankuccio cos’ha? Il diploma di materna? Quanto gli ci vuole per scrivere una lettera??? XD pero’ dai…è un patatino! diamo la colpa all’ammmmmòre per esser diventato un po’ tonto!!! <3
    LIZ: Liz, un passettino minuscolo alla volta, sta mandando avanti la sua pubblicazione. e lady Sympatya le ha affiancato un signor editing che è manzo da almeno 5 generazioni. pero' che nessuno osi shipparli eh… Liz è solo di Hank! (Questa settimana sono LIANK, e non rompetemi dicenedo che non mi decido mai…anche io ho i miei problemi!)
    ETHAN: "Ormai mi adorano, sai… Un permesso in più, uno in meno.." è ufficiale: l'ospedale (pazienti in coma compresi) in cui Ethan lavora è apertamente Lethan.

    Ma vorrei concludere con il vero colpo di scena della puntata…la ship misteriosa…la donna che ha destato inaspettatamente la nostra attenzione: un bell'applauso per la mamma di Liz che sembra abbia trovato un essere umano maschio con cui rifarsi una vita!!! Non possiamo ancora fare scommesse su chi potrà essere, ma una cosa è certa: di sicuro sarà un maschio interstellare!!!

    Voto: 7,5
    *torna a bestemmiare per colpa di Rachel*

Comments are closed.