2×10- BREAKAWAY

Se vi siete persi gli episodi della prima stagione, cliccate qui: 

PREVIOUSLY ON CROSSROADS

Se volete che la storia continui, non dimenticate di commentare qui sotto, con le vostre critiche, le vostre impressioni, insomma, dite la vostra!  :) E’ davvero importante (e molto utile per me) leggere tutto quello che mi scrivete, quindi grazie già da ora!

camera liz

liz11

Colonna Sonora – Beautiful Disaster

Liz apre gli occhi, la luce del sole che trapela dalle tapparelle non completamente abbassate. Si trova davanti due occhi azzurri, che la guardano, continuano a farlo anche quando vedono i suoi aperti. Hank.

LIZ: Ehi.

HANK: Ehi.

hank8

Liz ricorda la sera precedente, la lunga serata passata a raccontarsi i mesi lontani, stesi sul letto; Hank le aveva descritto Miami, i locali, i concerti. Liz le aveva raccontato di Ethan, di tutto quello che era successo, di Jessy e Lucas, del libro scritto la notte.

Poi si erano addormentati. Così, mentre Hank parlava, Liz aveva sentito gli occhi chiudersi dolcemente, e aveva capito quanto si sentisse finalmente rilassata, da permettersi di abbassare le sue difese. Hank l’aveva coperta e si era addormentato di fianco a lei. E ora la guarda, e le parla, senza usare le parole.

Liz avverte quell’elettricità nell’aria, tenta di scacciarla, eppure non si sposta, rimane con il suo viso a pochi centimetri da quello del ragazzo.

LIZ: Ce l’hai fatta alla fine, a non dormire in terra.

HANK: Ho sempre dormito su questo letto. Non vedo perchè cambiare abitudini adesso.

E Liz vorrebbe rispondergli che ora è diverso, rispetto a due anni e mezzo fa, ora le cose sono cambiate tra loro, e invece tace, non lo dice. Forse perchè non sarebbe del tutto vero.

LIZ: Mi hai rubato tutto lo spazio.

HANK: Veramente mi stavi spingendo fuori tu.

Liz sorride, e poi Hank lo fa, come se fosse la cosa più naturale del mondo, le scosta i capelli, glieli mette dietro l’orecchio. E rimane così, con la sua mano sulla guancia di Liz, per un momento che ad entrambi pare interminabile. Liz non può fare niente per eliminare quell’elettricità, e forse nemmeno vuole. Vede Hank avvicinarsi a lei…

Il rumore di nocche sulla porta li fa irrigidire entrambi.

LUCAS: Liz? Ci sei?

HANK: Non rispondere.

Liz trattiene il fiato, sente Lucas parlare con Jessy,

LUCAS: Mi sa che alla fine è andata da Ellie..

La voce di Jessy giunge attutita, probabilmente dalla cucina, al piano sottostante.

JESSY: Prova ad aprire.

Liz sgrana gli occhi, presa dal panico.

LIZ: Lucas? Ci sono.

LUCAS: Ah! Posso entrare?

LIZ: No… No, mi sto vestendo!

LUCAS:Ah ,ok! Allora se vuoi scendere, io e Jessy facciamo colazione, poi lei va via..

LIZ: Ok, arrivo!

Sentono Lucas allontanarsi. Ormai il momento è svanito. Si alzano entrambi dal letto, vestiti come la sera precedente.

HANK: Da dove esco?

Liz alza le spalle, poi indica con lo sguardo la finestra.

HANK: Cosa?

LIZ: Dai, siamo al primo piano! Sotto c’è il giardino.

Hank scuote la testa, incredulo.

HANK: Mi ritrovo a fare ora cose che non ho mai fatto… E non abbiamo neppure fatto niente!

Liz scoppia a ridere, mentre Hank alza gli occhi al cielo. Poi la guarda.

HANK: Fammi sapere quando deciderai.

LIZ: “Quando”? Non “cosa”?

Hank la guarda, un sorriso triste gli si affaccia sul volto.

HANK: Sappiamo entrambi “cosa” deciderai,Liz.

LIZ: Mi sopravvaluti.

Hank non risponde,si prepara a saltare dalla finestra.
HANK: Buona colazione.

Liz: Buona fortuna.

Lo vede atterrare e alzarsi per farle vedere che è indenne. Liz sorride, lo guarda allontanarsi lungo la strada, e improvvisamente è come se non fossero più passati due anni e mezzo.




 

casa liz
JESSY: E’ una mia visione o.. Hank e’ appena atterrato nel vostro giardino?
Lucas si gira di colpo, senza parole. I passi sulle scale fanno capire ad entrambi che Liz sta scendendo al piano inferiore.

LIZ: Buongiorno a tutti!

JESSY: Dormito bene?

Liz cerca di non arrossire, annuisce.

LIZ: Si, e voi?

Ora è il turno di Jessy, abbassare gli occhi.

LUCAS: Caffè per te. Avevamo il dolce di mamma, ma è scomparso..

LIZ: Ieri sera avevo fame.

LUCAS: E sete. La bottiglia di vino è…

Liz interrompe la conversazione, li guarda entrambi.

LIZ: Devo dirvi una cosa.

JESSY: Cosa?

LUCAS: Quando cominci così mi preoccupi.

LIZ: No, è più che altro una precisazione…

I due la guardano, senza parlare.

LIZ: Se decido di partire… La premiazione è tra una settimana.




 

casa justin


justin8


JUSTIN: Quindi è fatta?

Mackenzie alza le spalle, dubbiosa.

MACKENZIE: Non lo so, mi sembrava.. confusa.

mackenzie4

Justin annuisce, mentre indossa la sua tracolla.

JUSTIN: Beh, dalle tempo.

MACKENZIE: Non sono brava ad aspettare.

JUSTIN: Parli con la persona sbagliata.

Mackenzie abbassa lo sguardo, poi prova a spiegarsi, mentre segue Justin fuori dalla sua camera.

MACKENZIE: Non vorrei peccare di insensibilità, è che io tutta questa storia dell’identità sessuale l’ho già ampiamente affrontata, e vorrei qualcuno che se la vivesse senza troppe paranoie..

JUSTIN: Non sono tutti come te,Mackenzie. E’ una faccenda delicata. Peraltro, mi sembra che Ellie sia.. come dire… Bisessuale?

Mackenzie sospira, poi lo guarda.

MACKENZIE: La peggior specie.

Justin la guarda, senza capire.

MACKENZIE: Insomma, hai tutto il mondo come possibile rivale. Raddoppiano le possibilità di tradimento.

Justin ride, mentre apre la porta di casa.

JUSTIN: Giuro, vorrei stare qui a sentire le tue improvvise isicurezze, ma devo andare all’università..

Si blocca improvvisamente, vede Hank percorrere il vialetto di casa, la maglietta stropicciata.

HANK: Ehi.

JUSTIN: Ciao.

MACKENZIE: Ciao, Hank. Allora… io vado. Ci sentiamo, ok?

Justin la saluta, poi lui e l’amico rimangono soli.

HANK: Potrei.. Parlarti un momento?

JUSTIN: Penso tu abbia detto tutto quello che dovevi l’altra sera, da Jessy.

HANK: Già. Senti, bello, mi dispiace, sul serio..

JUSTIN: Immagino.

Justin fa per allontanarsi, ma la voce di Hank lo fa girare.

HANK: Voglio solo che tu sappia.. Che sono stato un idiota, e mi dispiace aver gettato la nostra occasione così, ma.. Era la “nostra” occasione. Non solo la tua. Quello era anche il mio sogno.

JUSTIN: Hai detto bene, Hank. Era. Perché chiaramente nell’ultimo periodo pensavi a tutto, tranne che alla musica.

Hank annuisce, calmo.

HANK: Hai ragione, ho perso la testa. Tutti sbagliamo.

JUSTIN: Ci sono errori ed errori.

HANK: Ho intenzione di rimediare. Voglio ancora suonare, e lo sai, insieme andiamo forte. Pensaci. Non ho fretta.

Anche Hank fa per allontanarsi, lo supera lungo il vialetto.

JUSTIN: Cos’hai?

HANK: In che senso?

JUSTIN: Sei diverso.

Hank fa un leggero sorriso.

HANK: Mi sono solo accorto delle stronzate.

Justin annuisce, sembra intuire qualcosa.

JUSTIN: Io… Ora come ora non mi fido più di te, Hank. Però… Penso che tu abbia veramente bisogno, di qualcuno che ti migliori.

HANK: Di chi stai parlando?

Justin gli rivolge un fugace sorriso, prima di salutarlo.

JUSTIN: Lo sai. 




 

casa liz

mammaliz2

Sarah entra in casa, trova la figlia, sola, con dei fogli davanti a sè.

SARAH: Ehi, tesoro… Non dovresti essere al bar?

Liz scuote la testa, si morde il labbro inferiore.

LIZ: Vado alle tre. Ho ancora un’ora.

La madre si accorge della preoccupazione nel volto della figlia.

SARAH: Che succede?

LIZ: Penso che… Dovresti sederti. E leggere questi.




 

saletta prove

 

ellie3

ELLIE: Io qui ci venivo a vedere i Reckless.

LIAM: Beh, io ci sono sempre. Come vedi.

liam3

Ellie scuote la testa, mentre Liam sorride, una sigaretta accesa e la chitarra sulla spalla.

ELLIE: Come hai fatto ad avere il mio numero?

LIAM: L’altra sera… Su facebook…

Ellie annuisce, ricordandolo.

ELLIE: Dopo le due comincio sempre a delirare.

LIAM: Se te ne sei pentita, la prossima volta pensaci due volte.

Ellie sorride, imbarazzata.

ELLIE: Non me ne sono pentita.

LIAM: Però ieri non mi hai risposto.

ELLIE: Ero… Impegnata.

LIAM: Oh. Capisco.

ellie abbassa lo sguardo T

Ellie annuisce, senza sapere bene cosa dire.

LIAM: Però adesso sei qui.

Phil, sbucando dalla sala prove, fa un cenno a Liam.

phil3

PHIL: Si comincia!

Poi vede Ellie.

PHIL: Ehi, ciao. La tua amica?

ELLIE: Parli di Liz?

PHIL: Già. Potevi portare anche lei, a vederci.

ELLIE: Io.. Non sono venuta a vedervi.

LIAM: Ah,no?

Phil alza un sopracciglio, poi fa un leggero sorriso,

PHIL: Mettetevi d’accordo in fretta, perchè noi tra cinque minuti cominciamo!

Torna dentro, li lascia soli.

LIAM: Se non sei venuta a vederci… Cosa sei venuta a fare?

ELLIE: A spiegarti che… Non sono in una situazione… Lineare, in questo momento.

Liam fa un breve sorriso, poi torna serio.

liam smile2x10

LIAM: Vediamo se riesco a chiarirtela.

Poi si avvicina ad Ellie e la bacia.

Colonna Sonora – Breakaway (due scene)

casa liz

Sarah guarda la figlia, dopo aver finito di leggere l’invito alla premiazione.

SARAH: Mi sembra una buona occasione.

LIZ: Lo è.

SARAH: Ma?

LIZ: Ma.. Ho paura.

SARAH: Di cosa hai paura?

LIZ: Di tutto, mamma. Mi sono appena reiscritta all’università, e sono già indietro… Perdere altri giorni vorrebbe dire perdere l’anno.. Senza sapere se mi pubblicheranno o meno, senza sapere se sarà un viaggio a vuoto..

SARAH: Allora non andare.

LIZ: Ma è il mio sogno. Quello che sono certa vorrei fare per tutta la vita. L’unica cosa di cui sono sempre stata certa.

Sarah sorride dolcemente.

LIZ: Dimmi cosa devo fare.

SARAH: Tu sai già cosa vuoi fare. “Vuoi”,Liz. E’ il vero verbo da usare. Lo so che i genitori dovrebbero insegnare ciò che e’ più giusto, ma è proprio fare quello che dentro di sé si sente di volere, ciò che va inseguito. Dimentica quello che dicono gli altri, smettila di pensare che le tue aspirazioni non siano convenzionali..

LIZ: Ma è vero. Non lo sono.

SARAH: E tu non puoi costringerle a diventarle.

LIZ: Ma forse devo. Ci ho già provato una volta..

SARAH: Anche a fare il college. E dopo poco hai mollato. Quanto poteva essere importante per te, se lo hai lasciato cosi’ facilmente?

Liz scuote la testa, senza sapere cosa fare.

SARAH: Tesoro, io non voglio che tu sia ricca. O potente, o famosa. O che tu faccia un lavoro di ufficio, ti sposi e abbia tanti figli, se non lo vuoi. Io voglio che tu sia felice. E se questo significa lasciare tutto un’altra volta, allora ti dico di farlo.

LIZ: E se.. fallissi un’altra volta?

Sarah sorride leggermente, prima di prendere tra le sue le mani della figlia.

SARAH: Io voglio che tu combatta per questa felicità. Voglio che tu corra dei rischi, che tu sia folle, voglio che tu faccia cose che la gente non farebbe. Perché è ora che costruisci il tuo futuro, è ora che decidi chi vuoi diventare. Cosa vuoi essere,Liz? Una donna coraggiosa e folle, o una donna prudente e razionale? Sono certa tu sappia già la risposta,dentro di te.

LIZ: Ho paura anche per chi lascio qui.

Sarah annuisce, comprensiva.

SARAH: Quando tu nascesti, convinsi tuo padre a lasciare perdere i live. Ce la feci, non sai quanto ero felice di poter avere finalmente una famiglia “normale”. Per qualche anno lui dimenticò la musica, e nacque tuo fratello. Ma.. Non era più lui. Era arrabbiato, rancoroso, soprattutto verso di me. Io feci finta di non vedere,convinta che fosse solo un momento.. Ma lui non ce la fece,Liz. Torno’ a suonare. E ora mi rendo conto che fu la cosa migliore che potesse fare non solo per sé stesso, ma anche per noi, per voi. Perché mi sono innamorata di tuo padre per tutto quello che era, anche perché era un musicista. Costringerlo a lasciare perdere.. Era costringerlo a non essere più lui. Lui, un uomo coraggioso e folle, proprio come te. Non prudente come me, e forse e’ anche per questo che l’ho amato cosi’ tanto.

Liz scoppia a piangere, stringendo la mano della madre. Sarah le passa una mano sui capelli.

SARAH: E’ normale avere paura. Ma questo non deve fermarti.

LIZ: Mi mancherai, mamma.

SARAH: Io non vado da nessuna parte. Sei tu che devi andare.




 

bar

 

Ethan la vede entrare, seduto ad un tavolino, con Rose, che si alza in piedi, abbracciandola.

ROSE: Ciao, Liz.

rose

LIZ: Rose….

ROSE: Sei venuta a salutarmi anche tu?

Liz la guarda, senza capire. Ethan si schiarisce la voce.

ETHAN: Così hai deciso?

LIZ: Ti avrei chiamato appena uscita, non sapevo fossi qui..

ROSE: Almeno ve ne andate insieme…. ma dovrò trovarmi altri due ragazzi. Aspettate qui.

Rose sparisce nell’ufficio, lascia Liz confusa.

LIZ: Cosa vuol dire, che te ne vai anche tu?

ETHAN: Che… Mi sa che ce ne andiamo assieme. A New York.

LIZ: Cosa?

Ethan le porge dei fogli, mentre Liz legge febbrile, le spiega tutto.

ETHAN: Mio padre me li ha portati ieri. Stamattina ho fatto la domanda, Rose è stata gentilissima, io non le avevo dato un preavviso come te… E’ un progetto di tre mesi, in una clinica a New York. Hanno un programma innovativo in un reparto oncologico… Per i bambini. Sai, l’oncologia pediatrica è il settore in cui vorrei specializzarmi, e ho pensato di fare domanda. Scadeva domani, ma a New Orleans hanno fatto domanda in pochi… Insomma, mi hanno preso.

Liz lo guarda, senza parole. Ethan arrossisce, a disagio.

ETHAN: Cioè, non devi pensare che lo abbia fatto per…

Liz lo abbraccia, lo stringe con tutta la forza che ha. E poi si mette a piangere.

ETHAN: Non mi aspettavo reagissi con tanta felcitià..

LIZ: Si che sono contenta, scemo! Nemmeno sai quanto…

Rose torna in quel momento, tossisce leggermente, i due sciolgono l’abbraccio.

ROSE: Sono per voi. Chiamiamola… Una tradicesima speciale.

Porge loro due buste. Liz scuote il capo, frenetica.

LIZ: Non dovevi..

ETHAN: Men che meno a me, ti ho avvisato oggi..

ROSE: Insisto. E’ un pensierino. E ne avrete bisogno, nella Grande Mela. Mi mancherete, ragazzi. Ricordavi di passare a trovarmi, quando tornerete.

Liz la guarda, gli occhi le si riempiono nuovamente di lacrime.

ETHAN: Oddio, ricominciamo.

ROSE: Sarà poco professionale, ma.. Chissenefrega!

Li abbraccia entrambi, Liz ancora scossa dai singhiozzi.

ROSE: Buona fortuna, ragazzi. Vi auguro il meglio.




 

Escono dal locale poco dopo, Liz gli occhi gonfi.

LIZ: Mi mancherà questo posto.

ETHAN: Anche a me.

LIZ: Ma… Come farai con Mary?

Ethan la guarda brevemente, poi scuote la testa.

ETHAN: Troveremo un modo. Tra noi.. Non è niente di ufficiale. Anzi, diciamo che non è niente.

Liz annuisce, stranamente sollevata. Si incamminano verso la fermata della metropolitana, poi Liz si rivolge ad Ethan, più calma.

LIZ: Dovremo.. Metterci d’accordo, per organizzare la partenza.

ETHAN: Ecco… A proposito di questo…

LIZ: Cosa?

ETHAN: Io.. Dovrei cominciare lunedì.

Liz lo guarda, senza capire. Poi, di colpo, inorridisce.

LIZ: Aspetta… Lunedì questo?

ETHAN: Si.

LIZ: Ma è dopodomani.




 

università

justin10

Justin ripone i libri nell’armadietto, prima che un messaggio lo distragga. Mackenzie.

“Ho appena saputo da Ellie che Liz ha deciso di andare a New York. Parte domani. Pensavano di andarla a salutare.”

Justin guarda il messaggio, senza sapere come rispondere. Non sapeva niente di New York. Una mano femminile si appoggia al suo armadietto.

CLARA: Ehi, bassista.

clara2

JUSTIN: Ehi… Clara.

Clara gli sorride, impacciata.

CLARA: Sei tornato.

JUSTIN: Già, le cose a Miami non sono andate molto bene.

CLARA: Si, l’ho saputo.

Justin annuisce, senza sapere cosa dire.

JUSTIN: Quindi mi dispiace, non sono più un bassista.

CLARA: Già. Ma io sono comunque qui.

Justin la guarda, improvvisamente capisce a cosa Clara stia alludendo.

JUSTIN: Ah… Senti, Clara, mi dispiace per tutte quelle cose che ti ho detto…

CLARA: Già, non sei stato troppo carino. Ma come vedi, ti sbagliavi.

JUSTIN: Che vuoi dire?

CLARA: Secondo te? 

Colonna Sonora – Wait For Me 

casa liz

hank 1serie

HANK: Ho fatto prima che potevo..

Hank entra in casa, trova la porta aperta. In cucina, una valigia. Liz segue la traiettoria del suo sguardo.

LIZ: Volevo… Volevo dirti questo.

HANK: Hai deciso?

LIZ: Si, ho deciso.

HANK: Non è prematuro, fare la valigia?

Liz lo guarda, si tortura le dita.

LIZ: Parto domani, Hank.

HANK: Domani?

LIZ: Non era previsto, ma Ethan deve cominciare domani…

HANK: Ethan?

hank 2x10

LIZ: Si, lui… E’ stato selezionato per un progetto ospedaliero a New York. Parte con me.

Hank sente un’improvvisa fitta di gelosia, un’incredibile voglia di spaccare la faccia a quel ragazzo.

HANK: E quando lo ha deciso?

LIZ: Me l’ha detto oggi. Non ne sapevo niente, davvero.

Hank la guarda, incerto se crederle ma consapevole di non avere diritti, su di lei. Non ancora.

HANK: Stamattina… Stamattina c’è stato qualcosa. So che l’hai sentito.

Liz abbassa lo sguardo, incapace di negare.

HANK: Ho bisogno di sapere cosa siamo.

LIZ: Non puoi chiedermelo adesso. Non ora.

Hank la guarda,annuendo.

HANK: Hai ragione. Ne parleremo quando sarai tornata.

Liz scuote la testa, a disagio.

HANK: Non puoi impedirmi di aspettarti.

LIZ: No, certo. Pero’.. Io sto per partire con un altro, Hank. E tu hai cosi’ tante cose da sistemare nella tua vita, tanti rapporti da ricucire..

Hank la guarda, l’ombra di un sorriso triste sul volto.

LIZ:E’ come dicemmo una volta, anche ora. Non e’ il nostro momento.

HANK: Ho paura che, di questo passo, non lo sarà mai.

LIZ: E allora vuol dire che era giusto cosi’.

HANK: Ti sto perdendo, vero?

hank 2x09
Liz scuote violentemente la testa, un nodo in gola.

LIZ: Direi che i recenti avvenimenti hanno dimostrato che questo e’ impossibile. Tu non mi perderai mai.

hug liank

 

 




 

areoporto

L’aeroporto brulica di persone, il mattino successivo. Liz scende dalla macchina, sa che Ethan l’aspetta dentro.

Lucas, Ellie, Jessy e sua madre scendono con lei. Gli altri sono venuti a salutarla a casa, lei ha cercato di ricacciare indietro le lacrime. Le sue amiche hanno voluto accompagnarla.

LIZ: Tutti gli aggiornamenti del caso ce li facciamo su Skype,appena arrivo, ok?

ELLIE: Già, anche perchè ho parecchio da raccontare.

Liz la guarda, inarcando un sopracciglio. Jessy abbassa la voce, per non farsi sentire.

JESSY: E anche tu.

LIZ: Io?

JESSY: Parti con Ethan. E l’altro giorno Hank è atterrato nel tuo giardino.

Ellie le guarda entrambe sconvolta, mentre Liz si prepara a negare.

JESSY: Risparmiati le bugie.

La madre si avvicina, guarda la figlia.

SARAH: Sarà meglio che entri, non vorrei perdessi il volo…

LUCAS: Sicura che non vuoi che ti accompagnamo?

LIZ: No, sono in ritardo, meglio se ci salutiamo qui.

Colonna Sonora – Gone Gone Gone (3 scene)

Lucas l’abbraccia forte,un sorriso triste.

lucas hug liz

LUCAS: Proprio ora che mi ero abituato ad averti per casa..

Liz tira su con il naso, cerca di sdrammatizzare.

LIZ: Almeno ora la casa sarà tutta tua.

Si gira verso Ellie e Jessy. Quest’ultima non riesce a resistere, comincia a singhiozzare.

abbraccio jessy e liz

JESSY: Eri appena tornata…

LIZ: Non starò via per sempre.

JESSY: Mi mancherai tantissimo, Liz.

Liz si scosta, guarda entrambe le amiche.

LIZ: Noi tre siamo noi tre. E’ una cosa che non cambierà mai. Nemmeno con la distanza.

Liz ricaccia indietro le lacrime, mentre anche la madre le si avvicina.

LIZ: Mamma..

SARAH: Sono fiera di te.

LIZ:Ti voglio bene.

E quasi scappa, le lacrime agli occhi, li saluta con la mano e corre dentro. Sbatte contro Ethan, che la stava cercando.

ethan sguardo

ETHAN: Ti stavo cercando… Tutto ok?

Liz annuisce, Ethan le alza il mento con la mano.

ETHAN: Sicura?

LIZ: Sicura.

Ethan la guarda ancora un attimo, cercando conferma.

ETHAN: Allora, andiamo. A proposito dell’alloggio… Io avrei una sorta di studentato, ma magari possiamo cercare qualcosa insieme..

Liz lo guarda, scuote la testa.

LIZ: Io so già chi chiamare. Accetta pure il posto.

Ethan la guarda dubbioso, le prende la valigia, arrivano al gate. Poi, la sua voce.

HANK: Liz!

Vendetta

Liz si gira di scatto, lo vede bloccato dalle persone frettolose.

ETHAN: Il gate chiude a breve….

Liz lo guarda un attimo, poi scuote la testa.

LIZ: Arrivo.

Gli corre incontro, non riesce ad avvicinarsi quanto vorrebbe, la gente le rema contro.

LIZ: Sei venuto.

HANK: E’ molto “da me”, no?

Liz non riesce a dire molto, scuote la testa e ride, incredula.

HANK: Mi sono dimenticato di dirti una cosa.

Liz aspetta, curiosa. Ma lui non riesce a dirglielo, quello che vorrebbe dirle realmente. Quello che qualche sera fa gli è uscito in modo così naturale, istintivo.

HANK: Scrivimi. Non come ho fatto io. Tu scrivimi.

LIZ: Esiste Skype,il telefono..

HANK: Scrivimi lo stesso.

Liz lo guarda, vorrebbe abbracciarlo, tornarsene a casa con lui. Ma dietro di lei c’è il suo sogno, c’è Ethan. Gli sorride come può,deglutisce il magone.

LIZ: Ok.

HANK: E torna presto.

LIZ: Lo farò.

La guarda salutarlo, un moto d’impotenza mentre si allontana con Ethan, ma con la consapevolezza di avere con lei un rapporto unico.




Poco dopo, sull’aereo.

ETHAN: E’ stato carino, a venire.

LIZ: Già.

liz parte promo

Ethan la guarda, lei ostinatamente gli occhi fissi sul finestrino.

ETHAN: Sarà dura.

E Liz si gira, gli occhi rossi ma asciutti, un sorriso accennato ma sincero.

LIZ: Si, sarà dura. Si, mi mancheranno tutti. Ma non avevo altra scelta.

Ethan annuisce, quasi ammirato.

LIZ: E, per la cronaca… Non sai quanto conti per me, averti qui.

Poi gli prende la mano.

hand

 

 




casa hank


 

Hank rientra a casa, la madre lo aspetta, sul divano.

mamma hank

CECILIA: Allora, è.. partita?

Hank annuisce, un’ombra triste.

HANK: Già, è partita.

CECILIA: Tesoro, so che non è il momento, ma vorrei parlarti.

Hank si ferma, il primo piede sulle scale, diretto in camera.

HANK: Che succede?

CECILIA: Sono preoccupata per te. Non stai più suonando, in questi giorni non sei nemmeno andato all’università…

Hank la guarda, un sorriso rassicurante sul volto.

HANK: Hai ragione, ti ho fatto preoccupare. Ma ora va tutto bene, sul serio.

CECILIA: In che senso?

HANK: Ieri… Sono andato a portare dei curriculum. Ho intenzione di trovarmi un lavoretto, magari serale. E ho intenzione di tornare a suonare.

Cecilia lo guarda, rassicurata.

CECILIA: Non sai come sono felice di sentirti dire queste cose.

Hank accoglie l’abbraccio della madre, la sua mente persa in un unico pensiero.

“E ho intenzione di aspettarla”.

Colonna Sonora – Bitch Came Back

locale new orleans

JESSY: Ricordami perchè siamo qui.

jessy mora

ELLIE: Per affogare i dispiaceri nell’alcol. E perchè suona Liam.

JESSY: Che stamattina ti ha baciato. Nonostante questo, tra poco arriverà Mackenzie, e Justin, con il quale ho deciso di non parlare più.

Ellie le lancia un’occhiataccia, e Jessy si zittisce.

MACKENZIE: Ciao!

Le ragazze la salutano, mentre Justin rimane un pò indietro, senza guardare Jessy.

MACKENZIE: Ci siamo persi qualcosa?

ELLIE: Il concerto non è ancora inziato.

In quel momento arriva anche Hank. Il saluto tra lui e Justin è freddo, invece Ellie lo guarda, preoccupata.

ELLIE: Come stai?

HANK: Potrebbe andare meglio.

ELLIE: Vuoi qualcosa da bere?

HANK: Andata.

Phil arriva sul palco, saluta il pubblico seguito da un’ovazione.

JUSTIN: E’ inutile, ora sono loro “quelli famosi”.

HANK: Liam ha fatto la cosa migliore, a lasciare quella pazza di Taylor.

TAYLOR: Ti ricordo che è per colpa tua se è andato tutto a puttane, Hank.

Si girano tutti repentinamente,senza parole. Taylor, accompagnata da ragazze mai viste prima, li guarda, sorridendo.

tylor smile

TAYLOR: Vi sono mancata?

E anche la seconda stagione è finita! Ringrazio ancora tutti per il sostegno 

dimostratomi per questo progetto! Continuate a seguire CrossRoads, a commentare, e a controllare la pagina facebook per le novità!

La terza stagione vi aspetta a partire da lunedì 16 marzo! 

Comments

comments

12 thoughts on “2×10- BREAKAWAY

  1. Ma come sei dolceeeee 🙂 🙂 🙂
    Ma come ti piace Taylorrrr?????? XD XD
    comunque si, direi che la terza sarà un gran casino! Continua a leggereee che avrai grosse sorprese! :* :*
    P.s. Liank always and forever! 😛

  2. Finalmente ho letto l’ultima puntata.
    Approvo scena Ellie e Liam, direi che ci stava, non necessariamente con Liam, ma ci voleva un pò di movimento nella vita sessuale di Ellie. Detto questo, la partenza per NY ed Ethn al fianco di Liz fa presagire un bell’inizio di stagione. Non vedo l’ora di sapere come andrà a finire. Poor, poor little Hank, tanta tristezza per lui, ma penso che sia la svolta per il suo personaggio,e penso anche che ci sarà una crescita notevole durante il percorso, e alcuni chiari segni ci son già stati. Il bad guy riuscirà a riconquistare la dolce pulzella Liz? Riuscirà a prendere in mano la sua vita? Mah, secondo me siamo sulla buona strada. Tylor = Bitch is back! Adoro quella ragazza! Il trash è sempre ben accetto, prevedo casini in vista! Non mi resta che aspettare il 16 Marzo, grande Eli, continua così :*

  3. Aahahahhah grazie a te per questo commento chilometricoooo!!
    La confusione è sempre ben accetta…. vedrai che la terza serie ti schiarirà le idee!
    L’unico appunto su Ethan… Noi non sappiamo come sia venuto in aeroporto, perchè lo troviamo già vicino al gate… se ci pensi, anche Liz entra da sola… può benissimo darsi che il padre e i fratelli l’abbiano salutato prima… comunque anche questo verrà spiegato nella terza 😉
    Anche io sono impaziente di farvi leggere cosa accadràààà (però prima devo scriverlo ahahaha)
    Il promo uscirà per la fine di febbraio, ma vi allieterò con i soliti video bimbominchiosi nel frattempo 😉

  4. sto pensando al rapporto di liz con ethan…..non credo che tra loro potra nascere qualcosa di piu della bella amicizia che si è creata….hanno questo rapporto speciale che li rende molto vicini l’uno all’altra, ma credo che non procederà più di così…almeno da parte di liz…magari ethan a new york si darà una svelgliata e ci proverà con lei, ma temo che liz non riuscirà a non pensare a hank…è inevitabilmente ancora innamorata di lui (e ti credo!!!) …..come si fa a non vedere LIANK qui??? il lethan non mi convince più cosi tanto…..ho bisogno della terza stagioneeee ahaha

  5. Hellooo pittachannel!!! Finalmente ti commento…..e ho notato che non commento da TRE PUNTATE, SACRILEGIOOO!!! Allora innanzitutto complimenti per queste svolte…la novità dalla random house (ha fatto bene ad accettareeee!!!)…. la corsa di liz da ethan, la sua ammissione del fatto che un pochino lui le piace… i passi avanti che ha fatto jessy…(nonostante mi piacciano moltissimo jessy e justin insieme, come ti ho già detto a voce, ad un certo punto si ha bisogno di certezze in una relazione e jessy ha trovato una persona che le vuole bene sinceramente, lo ha dimostrato sempre e fin da subito…lei ha bisogno di sentirsi sicura e voluta bene…non che justin non gliene voglia, ma è come se avesse il timore che da un momento all’altro il castello di carte possa crollare….e con lucas il castello non è fatto di carte!scelta difficile ma che in fondo un pochino condivido….. 🙁 facile a dirsi ma difficile a farsi….A PROPOSITO, E CLARA DA DOVE MINCHIA SPUNTA??!!? NON SI ERA DILEGUATA??? ) …e i passi avanti che ha fatto hank!!!! un po’ anche aiutato da ellie, per fortuna che l’ha avvertito lei della probabile partenza di liz…insomma, ha riconosciuto i suoi errori, si è sfogato e ha tirato fuori tutto il marcio che aveva dentro!! anche perchè alla festa di compleanno di jessy ne aveva combinate di cotte e di crudeee!!! ha cercato di fare pace con justin…almeno ha provato a riavvicinarsi…ci vorrà il suo tempo, però sono fiduciosa sul fatto che justin lo perdonerà e ritorneranno a suonare insieme….poi il suo rapporto con liz è davvero unico, nonostante tutto non riescono a stare lontani l’uno dall’altra e la serata che hanno passato insieme è stata davvero speciale….ciambella, vino e chiacchiere…per ricominciare…e in questi momenti ethan non ti passa nemmeno per l’anticamera del cervello eh?!?!?!!? riuscirà liz a fare la stessa scelta fatta da jessy? mmmm…..ne vedremo delle belle su questi schermi di carta on line….già l’uscita di scena dalla finestra mi ha fatto ridere ahahaahh SGAMATO SUBITOOOO dalla coppia DIABETICA (secondo me hanno bisogno di una bella dose di insulina jessy e lucas…ahah)!! intanto scopriamo che anche ethan parte per new york per uno stage e liz è contentissima…e infatti poi quando hank le chiede chiarimenti sul loro rapporto, lei risponde che non è il momento perchè comunuqe sta partendo con “UN ALTRO” e che se ne riparlerà al suo ritorno…ma durante questo periodo con ethan che cosa combinerà??…hank-ethan-hank-ethan-hank-ethan…non so proprio cosa pensare. (“La guarda salutarlo, un moto d’impotenza mentre si allontana con Ethan, ma con la consapevolezza di avere con lei un rapporto unico.” T.T piangooooooooooooooo…………..) Invece MARY?! QUesta fantomatica ragazza tanto cara e affezionata a ethan non va a salutarlo alla partenza? E non si preoccupa nemmeno un po’ del fatto che stia partendo da solo con LIZ? Bah, a parte che non c’è nemmeno la famiglia di ethan a salutarlo, comunque….questa mary non mi è mai andata troppo a genio ahah! inoltre non dimentichiamoci di PHIL!!!! In questa puntata non ha avuto occasione di punzecchiare liz, ma credo che gli sarebbe piaciuto molto….si eclisserà ora che liz parte??? aaaaa eliiiiiiiii troppe domande!!!!! E NON DIMENTICHIAMOCI DEL NUOVO TRIANGOLOOOOOOOOOO!!!!! avevo intuito qualcosa da una delle scorse puntate…un paio di sguardi strani tra liam e ellie…però non ci avevo fatto troppo caso, perchè ero in trepidante attesa che succedesse qualcosa con mackenzie!!! e ora che mac si decide a fare il primo passo cosa fai?!?!?! fai entrare in gioco anche liam?? a me lui non dice niente…non mi ispira proprio! e anche ellie è bella indecisa..per lei il discorso è diverso, però si è lasciata baciare senza problemi ne pensieri!…INSOMMA QUESTE TRE AMICHE HANNO LE IDEE CHIARE! Siamo partiti da jessy l’indecisa cronica e si procede sulla stessa strada ahah! mah staremo a vedere…prevedo tuoni e lampi…un cielo molto poco sereno!!! Sono curiosaaaa soprattutto per il RITORNO DI TAYLOR, LO SAPEVOOOOO….. 😉 Comunque è inaudito che tu ci faccia aspettare cosi tanto, sappilo…….almeno sforna qualche video promo ahahah 😛 grazie pittachannel per questa tua creazione, è un commento un po’ lungo e confusionario, spero tu possa capire …. sono impaziente di leggere cosa succederààà!!!! 😀

  6. Grazie a te, un commento meraviglioso!
    Non sai quanto mi faccia piacere sapere che smuovo qualcosa quando le persone leggono quello che scrivo, anche perchè l’intento sarebbe quello e quando ricevo questi feedback… MI COMMUOVOOOO 🙂

    Liz e Hank sono una coppia travagliata, e sicuramente, per quanto Liz sia una persona che vuole inseguire i propri sogni, tutto quello che ha passato per “colpa” di Hank non può scomparire in pochi giorni… Ha paura, e Ethan non le è indifferente…. D’altra parte, ha paura anche a buttarsi con lui, considerando la sua cripticità…
    E’ anche vero che Liz e Hank, hanno, come mi ha sottolineato qualcuno, un rapporto molto “naturale”. Sono due persone a cui basta poco per ritrovarsi, e di questo credo siano consapevoli entrambi. Per quello che è così difficile lasciare l’altro… Perché hanno, come dici tu, un “filo rosso” che li lega (nana docet 😉 )
    Liam-Ellie-Mackenzie è un bel triangolo che sicuramente non renderà le cose facili per Mackenzie… E nemmeno per Ellie, che, come si può vedere, è molto confusa.
    Su Clara e Tylor, avremo modo di riparlarne nella 3 stagione.
    E vi dico già di prepararvi, perchè ci saranno una marea di personaggi nuovi insieme a quelli vecchi… sarà una serie intensa, ma direi che più o meno, i nodi verranno al pettine.
    E CHE NODI!
    Basta spoiler!
    Colgo l’occasione per ringraziarti ancora una volta del tuo appoggio <3
    Grazie mille 🙂

  7. Wooow che finale!! Ho letto l’intera puntata d’un fiato, ed era così lunga e così piena di energia! Autrice non mi prendere per pazza xD Ma ti assicuro che è come se tutti i personaggi mi avessero coinvolto in un’ incredibile vortice di energia.
    Liz è… meravigliosa. Amo la sua forza, la sua sensibilità, il coraggio a realizzare il suo sogno. Ma anche le debolezze e le insicurezze, con le quali riesce a confrontarsi, evitando di farsi travolgere o paralizzare. Liz non parte mai in quarta, ha la risposta dentro di sè, ma la cerca soprattutto parlandone con gli altri. Ed è un lato che apprezzo molto… E…eheh non sono solo io ad apprezzarlo, vero? Hank ha mostrato tutta la dolcezza che poteva dimostrare. Tutta la dolcezza e l’affetto che aveva ricacciato in un angolo della sua testa, credendo che non servisse. Ed è meravigliosa la scena all’aeroporto dove lui le dice di scrivergli. Di scrivergli davvero. Non so quanti altri ragazzi avrebbero detto una cosa simile, soprattutto in un’era super tecnologica come la nostra (la stessa Liz glielo ricorda xD). Ma Hank lo sa, visto che almeno una lettera l’ha scritta, cosa significa prendere carta e penna, perchè è proprio un atto d’amore (ufff siii sono romantica e lo è anche Hank, Liank a vita! e se poi Liz finisce con Ethan, mortacci sua xD). Vedremo cosa succederà a New York, che sia o che non sia il loro momento (quello di Liz e Hank) che importanza ha? se fosse un telefilm giapponese, direi che loro due sono legati dal filo rosso del destino. E lo sono anche Jessy e Justin. Io ho provato davvero un moto di stizza quando a Just si è avvicinata Clara, dicendogli – oh mio dio caro Just, tu mi interessi sia con il basso che senza!- ma fot*iti tr*ia …mi dispiace, ma mi sta troppo sulle palle. Anche la ricomparsa di Tylor, no, insopportabile. Pensavo di aver rivalutato il personaggio e tanto belle cose, ma rivedendola ho provato un certo odio a pelle…
    Ellie! Mamma mia, Ellie! e io che mi immaginavo che la sua storia con Mackenzie sarebbe andata giù liscia come l’olio, seh col cavolo! xD Però mi piace Liam, mi piace il modo in cui si è buttato. Con Mackenzie, invece…non lo so, la trovo troppo sicura di sè e le persone troppo sicure di sè mi urtano i nervi. Quindi anche Mackenzie mi sta un po’ urtando i nervi… Non dimentichiamoci di scrivere due righe su Ethan, beh è davvero un bravo ragazzo, e sono contenta dell’esperienza che farà a New York insieme a Liz! Essere Liank non significa non apprezza l’amicizia che c’è fra quei due.
    Voglio complimentarmi con l’autrice e ringraziarla di questa fantastica seconda serie, e di tutto l’impegno che mette nella sua realizzazione! Ne vale davvero la pena!! 16 marzo, ti aspettiamoooo 😀 😀

  8. ahahahaahahhah boletus edulis??? traduci a noi pagani, te ne prego ahahahah
    Grazie a te che hai seguito tuttooooo 🙂 🙂
    Nella terza ci saranno tanti, tantissimi cambiamerenti… chissà che non finisca per piacerti anche Tylor… 😉 😉
    Su Ethan e Liz vedremo come si evolveranno le cose, così come per Justin e Hank… quello che è certo è che nella prossima ci saranno tantissime novità 🙂

  9. che tenerina quest’ultima puntata.. tante lacrimucce io 🙁
    Sono contenta che Liz abbia deciso di partire.. è giusto che insegui il suo sogno, la sua passione. Il fatto che sia partito anche Ethan mi consola da un lato nel senso che almeno non è sola.. perchè cmq dopo la prima esperienza andata male, tornare a New York con qualcuno è meglio che andare soli!!
    io cmq non credo che nasca qualcosa tra loro. Li vedo molto carini insieme ma come amici.. al massimo potrebbe nascere una trombamicizia, ma niente di più..
    Lei è persa di Hank.. altrimenti quella mattina appena sveglia non avrebbe sentito tutta quell’ elettricità ma solo il suo alito pesante. ahah
    Sembra che Hank sia tornato in se.. spero che riprenda presto a suonare, e che possa chiarire con Justin e tornare amici come prima.
    Justin mi fa troppo penaaaa 🙁 poverellooo!!
    Ellie invece ha le idee molto molto chiare vedo.. ahahah
    Mi ha fatto pensare Mac quando dice che lei tutto il discorso dell’identità sessuale l’ha già affrontato ecc… in effetti…. non deve essere molto piacevole uscire con una che non sa quello che vuole.. però chissàààà
    Non mi dispiace neanche Liam a questo punto.. Mi è piaciuto quando l’ha baciata.. 🙂

    ma vogliamo parlare di quella vacca di Tylor?? risbucata come un boletus edulis dopo le prime piogge.. mi sta sul culo.. chissà se nella terza serie riuscirò ad amarla.. 🙂

    Non vedo l’ora di sapere come continuerà!!!
    e cmq.. complimenti vivissimi!! è fantastica!!!! 🙂 🙂 🙂

  10. 2) No, Mary non esiste secondo me, è una escort che Ethan ha pagato per fare ingelosire Liz
    4) Per la premonizione riguardo la precoce fine della virilità del povero Giustino, fatta nel commento della settimana scorsa…potrebbe accadere per opera di Clara, quindi:
    Corri Justin!!! Corri!!!
    7) Ah ok, allora non avevo capito bene io, scusami. A questo punto allora speriamo che perda, così torna a casina dal suo Hankuccio, che altrimenti disperato, entra nella lega degli assassini e sappiamo tutti che la sua prima vittima inizia per E e finisce per N 🙂

  11. ahahahhaa ti rispondo subitooo (figo fare le cose per punti, così riesce più semplice anche a me 😉
    2) ahaha è la classica ed evergreen contrapposizione tra il buono e lo stronzo… anche io preferisco i secondi, ma ho letto che chi attua questa scelta ha problemi di qualche sorta… ahahah
    A parte tutto, i personaggi non sono (a mio avviso ovviamente) così definiti. Hank ha avuto momenti di follia, ma non è propriamente un bad boy… Ethan alla fine non è mai stato uno zerbino con Liz (si è portato dietro Mary…. ricordiamocelo XD)
    4)perchè dici che Clara è pericolosa? Fino a prova contraria è lui ad averla trattata un pò a merda..
    7) Se non sbaglio (magari si, sono un pò rinco) non è la premiazione in se, che dura 3 mesi… è la creazione del libro! la premiazione, come dice anche lei, è la settimana successiva alla partenza, ma se si vince la pubblicazione, poi c’è un lavorone da fare sul libro. e quella purtroppo no, non è licenza poetica. 🙁
    Spero di rivederti qui il 16 marzo 🙂

  12. Oddio noooo!!! l’ultima puntata come farò adesso? devo trovare subito un’altra dipendenza (da telefilm…meglio specificare va)…ma prima commentiamo…
    1) Ammetto che quando Lucas chiede a Liz se è in camera, come risposta da lei mi aspettavo: “ho da fare, sto studiando, sono nuda!”…poi la citazione la fermerei lì, oltre potrebbe risultare imbarazzante e inappropriata 🙂
    2) Inutile qui si finisce per tifare sempre per Hank…l’altro è troppo buono e perfetto, nella realtà finirebbe fregato…quindi gli auguriamo di trovarsi qualcuno allo studentato
    3)Ma un MacTaylor ? Sarebbe un po’ yin yang, ma scommetto che i fan del loro ex gruppo apprezzerebbero molto e tornerebbero presto sulla cresta dell’onda
    4) Attentooooo Justin!!! Clara è pericolosaaaaa!!!
    5)Momento di fanta pianti rivedendo l’immagine del saluto tra Summer e Marissa, presa dall’ultima puntata della terza serie di OC (se non mi sbaglio)…
    6)Vogliamo Hayden Christensen nella prossima stagione!!!
    7) Ma quanto durano le premiazioni dei concorsi in America? veramente 3 mesi o è “licenza poetica”? Cioè se vinci va bene: hai una carriera, un lavoro, ecc…ma tutti quelli che perdono finiscono sul lastrico! Ecco come è scoppiata la crisi dei mutui, stavano tutti ad aspettare delle premiazioni 🙂

Comments are closed.